Home Tag Riccardo Camanini

Riccardo Camanini

Il viaggio in Italia di Riccardo Camanini

Parlare oggi della cucina di Riccardo Camanini è forse riduttivo se non la si inserisce nel contesto del suo ristorante che la rende completa.

Ci ha lasciato Gualtiero Marchesi

Il grande chef, fondatore della nuova cucina italiana, si è spento a 87 anni nella sua casa di Milano, circondato dall’affetto dei familiari. Era malato da tempo.

Classico Aperto: al Lido 84 di Riccardo Camanini

Sempre più puristico, sempre più italiano, Riccardo Camanini continua a sparigliare le categorie, centrando la coincidenza fra archeologia e futuro, francesismi e origini, semplicità e spettacolo.

Cracco, Romito, Lopriore, Camanini, Bartolini: ecco la cronaca della giornata clou...

Autoremake, nostalgia, sguardi rivolti indietro: sono stati i leitmotiv dell’ultima giornata di Identità Golose alla sua tredicesima edizione. Meno minimalismo del passato, ma una mano per percorre e ripercorre le stesse rotte, come è proprio di un’attitudine imprevedibilmente barocca.

In Spagna parte una nuova rassegna gastronomica: Valencia Culinary Meeting

Nasce una nuova rassegna gastronomica a Valencia e per una settimana, dal 27 febbraio al 5 marzo, i cuochi locali incontrano ospiti stranieri, tra anche alcuni italiani. Nell’anno in cui Valencia è la World Food Capital per la FAO.

Da Tokyo al Garda: lo spettacolare Gelinaz shuffle di Zaiyu Hasegawa...

Il giovane chef giapponese osservato speciale della 50 Best Restaurants vola al ristorante di Riccardo Camanini per prendere il suo posto ai fornelli in una cena indimenticabile. E' l'effetto del Gelinaz Shuffle 2, l'iniziativa d'alta cucina più divertente mai realizzata.

Andrea Petrini, Pierangelini, la nascita di Gelinaz e la sua evoluzione...

Abbiamo intervistato Andrea Petrini, uno dei maggiori influencer e talent scout della gastronomia a livello planetario, per farci raccontare cos’è Gelinaz.

Riccardo Camanini: eleganza vista lago

Nell’incantevole scenario di Gardone, una delle migliori interpretazioni di sempre della dottrina Marchesi: solide basi classiche, estetica e sensibilità contemporanee per un’esperienza avvolgente.