Coque: furto di vini da 200.000€ nel ristorante 2 stelle Michelin di Madrid

Dopo il furto dello scorso anno, sempre presso un ristorante stellato spagnolo, arriva il secondo colpo. Stavolta i ladri hanno preso di mira la cantina del Coque, insegna 2 stelle Michelin di Madrid.

0
150
La notzia

Come hanno fatto due ladri a depredare circa 200.000 € di bottiglie di pregio dalla cantina di un ristorante stellato? La domanda potrebbe sembrare assurda, ma -anche se sembra l’inizio della trama di un action movie americano- è esattamente ciò che è accaduto nell’insegna spagnola Coque, insignita di 2 stelle Michelin.

Il furto è stato condotto qualche settimana fa e sembra che i ladri, sicuramente esperti, siamo stati in grado di aggirare i sistemi di sicurezza del locale passando da un edificio adiacente ed entrando nella cantina dal cortile comune alle due strutture. La refurtiva? Tra i 150.000 e i 200.000€ in pregiate bottiglie di vino da lungo affinamento.

“Non so se l’assicurazione coprirà il danno che ci è stato arrecato, ma i nostri vini hanno un valore affettivo, oltre che commerciale”, ha ammesso Rafael Sandoval, sommelier del ristorante e fra i tre fratelli proprietari di Coque. “Siamo molto preoccupati e addolorati per quanto accaduto, non per una questione economica, ma perché alcune delle bottiglie rubate appartenevano a mio nonno; parliamo di annate importanti come la 1925 o la 1936. C’erano bottiglie che sono passate di generazione in generazione e che nemmeno le cantine stesse posseggono più. Siamo molto amareggiati per aver perso questi tesori”.

Ma non è la prima volta che il vino diventa oggetto di reato. Sempre in Spagna, infatti, lo scorso anno due finti clienti del ristorante stellato Atrio avevano sottratto diverse bottiglie del valore di oltre un milione di euro. La coppia, però, era stata fermata e arrestata poco dopo. Chissà se (e ce lo auguriamo) anche la fuga di questi ladri amanti dell’enologia di lusso sarà breve come quella dei colleghi catturati mesi fa.

Fonte: robbreport.com

Trovi qui l’articolo cliccabile

Foto: @Coque Madrid