Quali sono i migliori hotel di lusso con ristorante gourmet in Italia: ecco i big dell’ospitalità secondo 50 Top Italy Luxury

Nella nuova classifica di 50 Top Italy Luxury, dominata da Antonino Cannavacciuolo, figurano i migliori hotel, relais e residenze di charme con un ristorante di alto livello della Penisola. Tra le prime dieci posizioni, anche Villa Feltrinelli, Boro Egnazia e Casa Maria Luigia.

0
148
La notizia

Nella classifica 50 Top Italy Luxury si esprime lo stato dell’arte circa Il Meglio dell’Ospitalità Gourmet in Italia, raccontando il lusso come forma di destinazione di un certo turismo enogastronomico ed esperienziale canonizzato in termini di esclusività, personalizzazione e attenzione al dettaglio. In questa selecta ragionata di indirizzi, dove l’alta ristorazione alberga in luoghi ricchi di charme, personalità e territorio, trionfa la Campania con 15 strutture e altrettanti ristoranti di lusso.

Villa Crespi

La sensibilità di affrontare una simile lettura, senza inciampare in uno sfarzo gridato, viene comunque ispirata da chi anima questi luoghi, che nei tempi più bui della pandemia hanno contribuito a tenere in vita molte attività ristorative con le ormai sdoganate formule di staycation. Professionisti carismatici che in queste destinazioni d’elezione hanno costruito la propria scalata partendo da un mestiere, non sempre semplice, quale quello del cuoco.

Antonino Cannavacciuolo

Antonino Cannavacciolo guida tutti dal podio più alto con il suo Relais & Chateaux Villa Crespi, seguito da Stefano Baiocco di Villa Feltrinelli e poi Domingo Schingaro al ristorante Due Camini di Borgo Egnazia.

Domingo Schingaro
Stefano Baiocco

Nella hit parade food, qualche posizione dopo fa capolino la dimora di campagna dell’unico chef italiano annoverato nella Hall of Fame dei 50 Best Restaurants, Massimo Bottura: qui le prenotazioni risultano essere già al completo fino alla prossima primavera!

Casa Maria Luigia, la guest house di lusso incastonata tra orti e campi di grano,continua a mietere premi” per usare un’espressione pronunciata proprio lo scorso anno dal tristellato italiano più famoso al mondo durante l’evento inaugurale del Motor Valley Fest, quando l’hotel di lusso, avviato nella periferia modenese con la moglie Lara Gilmore, fu riconosciuto la “migliore esperienza gastronomica del mondo del 2019”.

Casa Maria Luigia

Immersa tra arte, libri, vinili e una dispensa con prodotti del territorio che in 9 portate riassume 25 anni di storia della Francescana, premiata altresì con il riconoscimento speciale Best Brunch 2022 – Pastificio dei Campi Award alla chef Jessica Rosval.

Jessica Rosval – Crediti Paolo Terzi

Una graduatoria stilata seguendo i parametri e lo stile che contraddistinguono sin dagli esordi le iniziative 50 Top: cucina in grado di soddisfare anche il palato del gourmet più esigente, servizio in sala, livello della colazione, bellezza della struttura, grado dell’accoglienza, personale adibito alla cura della clientela; e, ancora, elementi extra come aperitivi, room service, possibilità di usufruire di aree dedicate a wellness e beauty. Tutti fattori passati al vaglio da un panel di alto profilo, costituito da esperti enogastronomi con una particolare sensibilità verso il mondo del lusso.

Villa Feltrinelli

“Recenti studi offrono la conferma di come e quanto il segmento lusso sia in crescita – spiegano Barbara Guerra, Luciano Pignataro e Albert Sapere, direttori della guida – e questo vale ancor di più per il settore alberghiero, dove esiste un pubblico assai attento a quei particolari che fanno la differenza nel mondo dell’hospitality top level. Il tutto senza dimenticare che il 62% dei turisti stranieri mette l’enogastronomia al primo posto tra i motivi per visitare l’Italia (Fonte Enit). Abbiamo unito i vari dati raccolti ed è nata così 50 Top Italy Luxury”.

Ristorante Due Camini- Borgo Egnazia

La classifica, svelata in diretta streaming la scorsa domenica 10 ottobre sulle pagine social di 50 Top, a livello regionale vede la Campania staccare la concorrenza con ben 15 strutture nel ranking. Seguita da Sicilia (7), Toscana (6), Lombardia e Lazio (5), Trentino-Alto Adige (2), Veneto (2), e quindi con 1 struttura Piemonte, Puglia, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Umbria, Valle d’Aosta, Calabria e Basilicata.

Special Award di 50 Top Italy Luxury

Miglior General Manager 2022 – Mulino Caputo Award

Stefania Siani – Villa Crespi, Relais & Chateaux Villa Crespi (Orta San Giulio – Novara)

Migliore Carta dei Vini 2022- Prosecco DOC Award

Villa Feltrinelli, Grand Hotel a Villa Feltrinelli (Gargnano – Brescia)

Innovazione e Sostenibilità 2022 – Pastificio dei Campi Award

Due Camini, Borgo Egnazia (Savelletri di Fasano – Brindisi)

Migliore Prima Colazione 2022 – Latteria Sorrentina Award

Imago, Hotel Hassler Roma (Roma)

Best Brunch 2022 – Pastificio dei Campi Award

Francescana at Maria Luigia, Casa Maria Luigia (Modena)

Miglior Servizio del Caffè 2022 – Caffè Borbone Award

Casa Vissani, Casa Vissani (Baschi – Terni)

Migliore Accoglienza 2022 – Mulino Caputo Award

Ristorante Belvedere, Caruso – A Belmond Hotel (Ravello – Salerno)

Best Design 2022 – D’Amico Award

Li Galli Restaurant,Villa Franca Positano (Positano – Salerno)

“Quello di 50 Top Italy Luxury è un progetto figlio di una serie di attente valutazioni – hanno concluso i direttori della guida – e proiettato sull’immediato futuro. Negli ultimi anni il mercato del lusso è risultato uno dei pochi in costante crescita con cifre sbalorditive, secondo i dati del Worldwide Market Monitor, organo di monitoraggio della Bain & Company. È evidente che la pandemia ha segnato una brusca interruzione di questa ascesa, ma basta leggere il recente sondaggio di Deloitte, secondo il quale il 70% dei fondi di investimento globale sta valutando di puntare le loro fiches su questo segmento, per comprendere quanto roseo si prospetti l’orizzonte per il luxury. E L’Italia è certamente una delle mete più ambite. La nostra guida vuole essere un utile strumento per chi vuole concedersi il meglio in termini di ospitalità, accoglienza, bellezza e qualità della ristorazione e dei servizi”.

La classifica completa di 50 Top Italy Luxury 2022

1             Relais & Chateaux Villa Crespi, Villa Crespi – Orta San Giulio (NO)

2             Grand Hotel a Villa Feltrinelli, Villa Feltrinelli – Gargnano (BS)

3             Borgo Egnazia, Due Camini – Savelletri di Fasano (BR)

4             Rosa Alpina, St. Hubertus – San Cassiano in Badia (BZ)

5             Hotel Hassler Roma, Imàgo – Roma

6             La Dimora, Da Vittorio – Brusaporto (BG)

7             Mandarin Oriental Milan, Seta by Antonio Guida – Milano

8             Casa Maria Luigia, Francescana at Maria Luigia – Modena

9             Brunelleschi Hotel, Santa Elisabetta – Firenze

10          Grand Hotel Duchi D’Aosta, Harry’s Piccolo – Trieste

11          Casa Vissani, Casa Vissani – Baschi (TR)

12          Palazzo Venart Luxury Hotel, Glam – Venezia

13          Grand Hotel Royal e Golf, Petit Royal – Courmayeur (AO)

14          Hotel Eden, La Terrazza – Roma

15          Aman Venice, Arva – Venezia

16          Grand Hotel Principe di Piemonte, Il Piccolo Principe – Viareggio (LU)

17          Il San Pietro di Positano, Zass – Positano (SA)

18          Four Seasons Hotel Firenze, Il Palagio – Firenze

19          Il San Corrado Di Noto, Principe di Belludia – Noto (SR)

20          Punta Tragara Hotel, Le Monzù – Capri (NA)

21          Hotel Il Pellicano, Il Pellicano – Porto Ercole (GR)

22          Grand Hotel Timeo – A Belmond Hotel, Otto Geleng – Taormina (ME)

23          Terra – The Magic Place, Terra – Sarentino (BZ)

24          Capri Palace Jumeirah, L’Olivo – Capri (NA)

25          Romeo Hotel, Il Comandante Restaurant – Napoli

26          Principe Forte dei Marmi, Lux Lucis – Forte dei Marmi (LU)

27          Therasia Resort Sea & Spa, Il Cappero – Lipari (ME)

28          Locanda Don Serafino Relais & Châteaux, Locanda Don Serafino – Ragusa

29          Regina Isabella Resort, Indaco – Lacco Ameno (NA)

30          The Ashbee Hotel, St. George Restaurant by Heinz Beck- Taormina (ME)

31          Hotel Signum, Signum – Malfa Salina (ME)

32          Caruso – A Belmond Hotel, Ristorante Belvedere – Ravello (SA)

33          L’Andana-Tenuta La Badiola, La Trattoria Enrico Bartolini-Castiglione della Pescaia (GR)

34          Palazzo Avino, Rossellinis – Ravello (SA)

35          Hotel Villa Cimbrone, Il Flauto di Pan – Ravello (SA)

36          Savoy Beach Hotel, Tre Olivi – Capaccio Paestum (SA)

37          Il Sereno Hotel, Berton Al Lago – Torno (CO)

38          Hotel Le Agavi, La Serra – Positano (SA)

39          San Barbato Resort Spa & Golf, Don Alfonso 1890 San Barbato – Lavello (PZ)

40          Antonello Colonna Resort & Spa, Antonello Colonna Labico – Labico (RM)

41          Villa Laetitia, Enoteca La Torre – Roma

42          Zash Country Boutique Hotel, Zash – Riposto (CT)

43          Laqua Countryside, Laqua Countryside – Vico Equense (NA)

44          Vilòn Luxury Hotel, Adelaide – Roma

45          Bianca Relais, Bianca sul Lago by Emanuele Petrosino – Oggiono (LC)

46          Villa Franca Positano, Li Galli Restaurant – Positano (SA)

47          Hotel Santa Caterina, Ristorante Glicine – Amalfi (SA)

48          Grand Hotel Parker’s, George Restaurant – Napoli

49          Monastero Santa Rosa Hotel & Spa, Il Refettorio – Conca dei Marini (SA)

50          Biafora Resort & Spa, Hyle – San Giovanni in Fiore (CS)