Michel Chasseuil, il più grande collezionista di vini al mondo apre il museo del vino: il biglietto costa 600 dollari a persona

Michel-Jack Chasseuil, il collezionista di vino più famoso al mondo, apre il suo museo per mostrare bottiglie uniche e introvabili in tutto il pianeta.

0
2717
La Notizia

Siete dei collezionisti? Amate riempire la vostra casa di vini, libri, vinili o qualunque altra cosa? E avete mai pensato di far valutare la vostra collezione? Michel-Jack Chasseuil l’ha fatto, e dopo aver saputo il valore complessivo delle sue bottiglie di vino ha pensato che meritassero non solo di essere esposte ma anche di chiedere un biglietto di ingresso dal prezzo a dir poco esorbitante!

Il signore Chasseuil, francese di 79 anni, possiede una incredibile collezioni di vini pregiati il cui valore ammonta a circa 60 milioni di dollari. Dopo anni di sforzi spesi per provare a portare le sue bottiglie in un luogo prestigioso a Parigi, non avendo riscontrato particolare interesse negli interlocutori a cui si è rivolto, ha ben pensato di costruire un vero e proprio museo sotto casa sua, una incredibile cantina che definisce il “Louvre del vino”. Quanto costerà il biglietto di ingresso per poter ammirare tale meraviglia? Ben 600 dollari a persona, degustazioni escluse!

Per quanto possano sembrare pretenziose le intenzioni di Chasseuil, è importante sottolineare come la sua collezione sia oggettivamente una delle migliori al mondo, grazie a 50.000 bottiglie di ogni annata provenienti da ogni angolo del mondo. Secondo The Drinks Business i lavori per la costruzione della cantina di Chasseuil, la cui passione lo ha portato a scrivere il libro “100 Vintage Treasures: From the World’s Finest Wine Cellar”, costati oltre mezzo milione di dollari, sono stati finanziati vendendo parte delle bottiglie, un piccolo prezzo da pagare alla luce del potenziale del progetto.

Parliamo infatti di quasi 350 mq situati sotto la sua casa a La Chapelle-Bâton, una vera e propria hall che comprende anche un caffè e una sala di degustazione. I lavori, iniziati lo scorso anno, sono oramai ultimati e Chasseuil spera di poter finalmente aprire questa estate. Ma quante persone saranno disposte a spendere ben 600 dollari solo per poter guardare delle bottiglie di vino? Michel-Jack è convinto della bontà del suo progetto: “La mia collezione è un patrimonio che merita d’essere preservato, quando questi vini non potranno più esser bevuti diventeranno semplicemente opere d’arte”.

La fotografie di copertina è di NICOLAS TUCAT/AFP via Getty Images