Quali sono i migliori Whiskey del mondo per il 2020? Ecco la classifica

La rassegna che premia i migliori distillati del mondo si è svolta, in via del tutto eccezionale, sul web a causa dell’emergenza COVID-19.

0
499
I Vincitori

Anche quest’anno Whiskey Magazine ha annunciato i vincitori dei World Whiskey Awards, i premi assegnati ai migliori distillati del mondo, ma il classico ed immancabile evento con tanto di cena di gala è stato sostituito da una diretta social su Facebook e Twitter. Il periodo di quarantena imposto dai vari Governi per fronteggiare l’emergenza legata alla diffusione del Coronavirus non ha infatti permesso di poter organizzare alcun tipo di attività che prevedesse la presenza fisica dei vari operatori del settore. A questo punto si è quindi pensato di comunicare i migliori whisky ed i nuovi membri della Whisky Hall of Fame in modo alternativo, per consentire anche all’edizione 2020 di aver luogo.

Come di consueto, i membri della giuria hanno assaggiato alla cieca i vari campioni, senza conoscerne quindi l’azienda di produzione e le caratteristiche, passaggio fondamentale per poter consentire una valutazione che non risenta di alcun tipo di condizionamento. Ecco di seguito i vincitori delle varie categorie, secondo l’ordine con cui sono stati annunciati sui social media:

World’s Best Blended Whisky Award: Dewar’s double double (32 anni)

World’s Best Blended Limited Release: Chichibu Ichiro’s Malt Japanese Blended Whisky Limited Edition 2020 (vincitore per il terzo anno consecutivo)

Best Blended Malt: Whisky Lum Reek Blended Scotch Whisky di McNair (21 anni)

Un whisky scozzese creato dal mastro miscelatore di GlenAllachie Billy Walker ha vinto il premio quest’anno dopo che Taketsuru si era aggiudicato il premio nel 2018 e nel 2019 con i suoi whisky rispettivamente 17 e 25 anni.

World’s Best Corn Whisky: Spirit of Hven Distillery MerCurious

Una versione molto interessante, composta dall’88% di mais svedese con un pizzico di segale, grano e orzo.

World’s Best Grain: Fuji Single Grain Small Batch (30 anni)

Leggendario produttore di whisky di cereali, Fuji mantiene questo titolo dopo la vittoria nel 2019 con il suo lotto di 25 anni.

World’s Best New Make: distilleria Victoria Caledonian Peated Mac na Braiche

World’s Best Rye: Archie Rose Distilling Co. Whisky di malto di segale

Un whisky australiano proveniente da una distilleria di Sydney rivendica il premio in questa categoria. È un mix di segale maltata e orzo maltato, invecchiato in botti di rovere vergine.

World’s Best Single Cask Single Malt: Tamdhu Sandy McIntyre’s SC

World’s Best Single Malt: Hakushu Single Malt (25 anni)

Un whisky giapponese viene nuovamente dichiarato il miglior single malt al mondo, con questa particolare versione che riprende la corona già conquistata nel 2018. Di proprietà di grandi aziende del settore, Hakushu è una distilleria situata vicino al Monte Kaikomagatake, costruita nel 1973 e specializzata in aromi fruttati e leggermente affumicati.

World’s Best Canadian Blended Whisky: J.P Wiser Alumni Whisky Series – Darryl Sitter

Questo whisky invecchiato 10 anni prende il nome dal giocatore di hockey Darryl Sitter, che in una partita si rese protagonista di una incredibile prestazione da 10 punti (la somma di reti e assist)

World’s Best Flavoured: FEW Cold Cut Bourbon

World’s Best Pot Still: Redbreast (21 anni)

World’s Best Wheat: Bainbridge Organic Distillery Battle Point Two Islands Hokkaido Mizunara Cask

Per il secondo anno consecutivo che questo whisky americano, prodotto da una distilleria con sede nello Stato di Washington, vince il premio Best Wheat.

World’s Best Bourbon: Ironroot Republic Distillery Harbinger

Ironroot ha vinto il premio per il miglior mais nel 2019 e ora ottiene il premio bourbon con il suo bourbon Harbinger.

World’s Best Tennessee: Uncle Nearest Premium Whiskey

Conoscete la differenza tra bourbon e Tennessee whisky? L’Uncle Nearest Whisky prende il nome dall’ex schiavo che insegnò l’arte della distillazione a Jack Daniel.

World’s Best Single Barrel Bourbon: Rebel Yell Single Barrel (10 anni)

Best Design: Jura (21 anni)