La rivoluzione sostenibile by BMW

Gilli: cosa si mangia e si beve nel caffè storico più antico di Firenze, aperto 300 anni fa

di:
Francesca Feresin
|
copertina caffe gilli

Partiamo dal caffè storico più antico di Firenze per raccontarvi tre insegne in cui il tempo sembra essersi fermato (ma non troppo). Vicini di casa, alleati e concorrenti, Caffè Gilli e Caffè Concerto Paszkowski dominano Piazza della Repubblica offrendo ai clienti proposte variegate. Con la riapertura del Giacosa, il Gruppo Valenza nobilita ulteriormente il passato della città.

Rivoluzione sostenibile

LOGO BMW IFOODIES

Prosegue la collaborazione tra Reporter Gourmet e BMW Italia per una serie di contenuti incentrati sulla sostenibilità ambientale: con il supporto della piattaforma iFoodies, vi racconteremo l’approccio green di chef, produttori, viticoltori e artigiani che stanno rivoluzionando il mondo del food nel rispetto del territorio. Pronti a partire con noi per questo viaggio gourmet? Allacciate le cinture.

Firenze e i suoi caffè storici

Difficili non notarli, l’uno accanto all’altro, nel pieno centro di Firenze, a delimitare il perimetro di Piazza della Repubblica. Parlo di Caffè Gilli e Caffè Concerto Paszkowski, che con le loro vetrate e dehors dominano l’intera zona. 

caffe paszowsky 1
 

Due insegne compagne di banco, nemiche e alleate al contempo, specchio e bandiera di una Firenze sempre più accesa che vive al bancone, dalla mattina alla tarda sera.  A gestirle è la stessa famiglia, gli imprenditori Valenza, Marco e Sonia. Dalla gestione di un piccolo bar di Firenze alla conquista prima di Caffè Concerto Paszkowski e poi di Caffè Gilli. Due luoghi dalle origini diverse.

caffe paszowsky 4
 

Gilli e Paszowsky: dal passato al futuro

Gilli è uno dei locali più antichi e prestigiosi di Italia. Apre nel 1733 in via dei Calzaiuoli, dalla famiglia svizzera di Luigi Gilli. Allora si chiamava “Bottega dei pani dolci”. Poi si trasferisce in via degli Speziali e infine nell’attuale piazza della Repubblica. Nasce come confetteria e, in seguito, si specializza nella pasticceria, caffetteria e anche ricevimenti.

caffe gilli 2
 

Dall’altra, Paszkowski ha una storia differente. Nasce tra la fine dell’800 e i primi del ‘900 come Caffè Centrale. Nel 1903 diventa punto di riferimento non solo per la città, ma anche per gli intellettuali dell’epoca, si trasforma in birreria e punto di ristoro e acquista il nome Paszkowski proprio per diventare il Brand Ambassador di quella Birra Paszkowski che si diffonde fino agli anni ’30.

Caffe concerto PASZ
 

Paszkowski è a tutti gli effetti un caffè letterario che accoglie intellettuali quali Prezzolini, D’Annunzio, Soffici, Papini, Montale, Saba e Pratolini.  Nel 1979, il Caffè viene acquistato dalla famiglia Valenza, che decide di rilanciare non solo la caffetteria, ma anche la ristorazione e la miscelazione, senza mai dimenticare la tradizione del Caffè Concerto. Quali i punti di forza dei due locali? Cosa provare in uno e cosa nell’altro?

caffe concerto paszowsky Drinklist LucaManni 6 16
 

L'offerta food & drink

Caffè Gilli, nella sua vita ultracentenaria, non ha perso nulla in termini di autenticità e qualità. Tutt’oggi è un punto di riferimento in Italia e nel mondo nella produzione dolciaria con proposte tanto tradizionali, vedi la celebre torta Gilli, quanto innovative. Alla pasticceria e alla caffetteria si aggiunge anche il ristorante, con menù stagionali ricchi di specialità italiane e internazionali, da poter gustare nella sontuosa sala interna o, durante le giornate di sole, nell’ampio dehors coperto.

Torta Gilli
 
caffe Gilli food 2 2
 

Ma il vero cavallo di battaglia del Caffè che lo rende unico e inimitabile è il Negroni, uno dei cocktail più famosi del mondo la cui storia appare legata a doppio filo alla città toscana (nasce nel 1919 quando, a Firenze, il conte Camillo Negroni chiese al giovane Fosco Scarselli del Caffè Casoni di aggiungere del gin al “solito” drink a base di vermouth e bitter che amava sorbire).

Negroni caffe gilli
 

Da Caffè Gilli, seduti ai tavoli affacciati su piazza della Repubblica, potrete gustare il classico Negroni o quello del Centenario, con tre preparazioni diverse a simboleggiarne passato, presente e futuro, o ancora il pluripremiato Neg-Mex dove il mezcal prende il posto del gin e l’Insolito con aggiunta di liquore al caffè.

caffe gilli 4
 

Anche al Caffè Concerto Paszkowski il punto forte dell’offerta si concentra dietro il bancone. E ora più che mai il cocktail bar dello storico locale continua il suo percorso di ricerca con i drink di Luca Manni che omaggiano i grandi classici della miscelazione, in gioco continuo fra passato e futuro. Si tratta di drink capaci di esaltare le ricette originali dei grandi classici selezionati attraverso la personale rivisitazione del locale e le più moderne tecniche di preparazione, come la creazione di cordiali e velluti, o l’utilizzo di cagliature e cotture sottovuoto, “La proposta del cocktail bar del Caffè Concerto Paszkowski si evolve con un’attenzione particolare sia agli accostamenti più inusuali quanto all’avvicinamento di sapori molto conosciuti, ma che normalmente non vengono abbinati”, afferma il bar manager Luca Manni.

caffe concerto paszowsky Drinklist LucaManni 6 9
 
caffe concerto paszowsky Drinklist LucaManni 6 2
 
caffe concerto paszowsky Drinklist LucaManni 6 5
 

Uno tra tutti? Il “Negroni, che passione!”, un cocktail pensato per avvicinare il Negroni ad ogni tipo di palato, grazie ai toni morbidi del cordiale al frutto della passione, bilanciato con la scelta primo vermouth rosso dry e da un bitter dedicato a Firenze. “Seguiamo con particolare attenzione la stagionalità dei prodotti con uno sguardo sempre attento ai nuovi trend e alle nuove tendenze della liquoristica nazionale ed internazionale, il tutto senza mai dimenticare l’importanza del lato estetico del cocktail”, continua Luca Manni, “il nostro stile è la nostra firma, contemporanea e minimale...ma non così tanto!”

caffe concerto paszowsky Drinklist LucaManni 6 1
 

Il Caffè Giacosa

Sembra tanto ma non è ancora tutto. Da pochi mesi, sempre grazie al Gruppo Valenza, riapre Giacosa, lo storico locale (un tempo chiamato Casoni) all’angolo fra via Tornabuoni e via della Spada, che intreccia in modo indelebile le sue vicende con la storia del bar mondiale e con la nascita del cocktail più venduto del Mondo, il Negroni (trovate qui il racconto completo).

caffe Giacosa 6
 
caffe Giacosa 8
 

Oggi al nuovo Giacosa, Luca Manni, Bar Supervisor del Gruppo Valenza, cura la drink list dell’insegna. Rendendo omaggio all’aperitivo italiano, Manni ha sviluppato una carta composta da tre sezioni principali: l’omaggio alla tradizione vede la presenza di “classici” Negroni, in cui la ricetta tradizionale rimane invariata, ma cambiano modalità di servizio o tecniche di preparazione; la parte centrale del menù è invece dedicata alle rivisitazioni in chiave moderna come il Gibson Negroni; infine, il futuro dell’aperitivo è presentato nella sezione denominata “Giacosa Creations", in cui si rivisitano alcuni grandi classici dell’aperitivo italiano come il Garibaldi, rivisto qui con Savoia Americano, Chinotto, arancia e cacao.

caffe Giacosa 9
 

Trovi qui la mappa delle reti di ricarica BMW

Indirizzi

Caffè Gilli

Via Roma, 1R 50123 Firenze, Italia

Caffé Concerto Paszowsky

Piazza della Repubblica, 35, Florence, Italy

Caffè Giacosa

Via della Spada, 15 R, 50123 Firenze FI

Ultime notizie

mostra tutto

Rispettiamo la tua Privacy.
Utilizziamo cookie per assicurarti un’esperienza accurata ed in linea con le tue preferenze.
Con il tuo consenso, utilizziamo cookie tecnici e di terze parti che ci permettono di poter elaborare alcuni dati, come quali pagine vengono visitate sul nostro sito.
Per scoprire in modo approfondito come utilizziamo questi dati, leggi l’informativa completa.
Cliccando sul pulsante ‘Accetta’ acconsenti all’utilizzo dei cookie, oppure configura le diverse tipologie.

Configura cookies Rifiuta
Accetta