Quando l’hotel è una casa sull’albero: la Michelin svela i migliori alberghi del mondo per dormire nelle foreste

Portogallo, Francia, Costa Rica e Messico. Questi e tanti altri sono i paesi in cui sarà possibile raggiungere un hotel di lusso che vi consentirà di trascorrere delle notti indimenticabili in una casa sugli alberi.

0
159
La Notizia

Quale bambino non ha mai avuto il desiderio di dormire su una casa sull’albero? Quelle tipiche che vediamo nei film americani, costruite da papà volenterosi con l’aiuto entusiasta dei propri figli. Chiodi, martello, delle assi di legno e il gioco era fatto perché si sa, i bambini, almeno quelli di una volta, si rendevano felici con le piccole cose. Se, però, il sogno di trascorrere qualche notte tra le fronde di un albero secolare fosse condiviso anche da adulti che, al fascino per l’avventura, vorrebbero unire anche comfort e relax, non ci sarebbe comunque nessun problema. Esistono, infatti, sparsi per tutto il mondo, diversi alberghi extra lusso nei quali sarà possibile tornare bambini, senza, tuttavia, dover rinunciare a stile e comodità. Ecco le case sugli alberi dei Boutique Hotel in cui potrete dormire sonni tranquilli, ma colmi di romanticismo e fantasia.

Conversas de Alpendre, Portogallo

Questo è un hotel a conduzione rigorosamente familiare e non solo: la struttura del Conversas de Alpendre è stata realizzata con l’esclusiva manodopera di artigiani locali. L’albergo si trova nella campagna est dell’Algarve e la suite Tree House, costruita a ben 6 metri dal suolo con tante lucine che incorniciano la chioma dell’albero su cui è incastonato l’alloggio, vi regalerà un soggiorno e una vista magici.

Origins Luxury Lodge, Costa Rica

Tutt’altro che minimal si può definire lo stile architettonico di questo hotel situato nella zona montuosa a nord del paese. Più che di casetta sull’albero, si tratta di una costruzione vera e propria realizzata, tuttavia, con materiali naturali che si fondono con il panorama circostante. La vista di cui si gode dalle camere è sorprendente: Foresta Pluviale, lago Nicaragua e vulcani per un’esperienza di fusione profonda con la natura che difficilmente ci si potrà dimenticare.

Treehotel, Svezia

Questo hotel che si trova nella Lapponia svedese è un perfetto esempio di architettura nordica. In passato, quando la coppia che lo gestisce ha rilevato la struttura, questo albergo era costituito da una sola stanza costruita, in perfetto equilibrio, in alto tra gli alberi; successivamente, sono state realizzate altre camere per un totale di sette alloggi, tutti con stili diversi l’uno dall’altro. Dire che pernottare al TreeHotel regalerebbe un’esperienza stravagante è riduttivo.

Rancho Pacifico, Costa Rica

Siamo di nuovo in Costa Rica, ma questa volta l’hotel incastonato tra gli alberi si trova nella parte meridionale dello stato e a più di 3000 metri di altitudine. Il viaggio, non breve, dalla cittadina di Uvita ricompenserà coloro che decideranno pazientemente di portarlo a termine. Le ville Treehaus, costruita su 101 ettari di montagna nella foresta pluviale, offre ai viaggiatori ogni comfort, dall’idromassaggio alle amache realizzate su terrazze private che sorgono a 20 metri di altezza sopra a un immenso giardino rigoglioso. E per il panorama? C’è l’imbarazzo della scelta che va dall’oceano fino alle cascate e alla natura incontaminata della foresta.

Huilo Huilo Montaña Mágica, Cile

Questo hotel tra gli alberi sorge in uno dei paesi più suggestivi dell’America Latina, il Cile. Il nome “montagna magica” non è casuale; la struttura ha, infatti, la forma di una piccola montagna con tanto di fogliame sul tetto e una cascata artificiale che scorre. Tutto molto bello, ma sicuramente poco naturale.

Xinalani, Messico

Se desiderate immergervi completamente nella natura, questo resort messicano fa al caso vostro. 23 camere realizzate con tre pareti di legno, tetto di foglie di palme e una tenda, la porta, che se lasciata aperta vi consentirà di ammirare il mare cristallino e la notte stellata.

Loire Valley Lodges, Francia

In una foresta di 303 ettari della Valle della Loira, c’è il Loire Valley Lodges. Dimenticate tv, wi-fi e apparecchi tecnologici per immergervi solo nella natura soggiornando in uno dei 18 lodges costruiti su delle palafitte tra gli alberi della flora locale. Le casette sono realizzate completamente in legno e in pieno stile nordico, ma anche se non potrete controllare la mail sarà possibile tuffarsi in una favolosa vasca idromassaggio istallata su ogni terrazza privata. Meglio che scrivere un resoconto al boss no?

Bio Habitat, Colombia

Il Bio Habitat si trova sulla cima di una montagna colombiana, immerso in una foresta incontaminata. Le case sugli alberi che questo resort offre non sono alloggi spartani ma habitat, suite di lusso in cui ampie vetrate panoramiche rendono godibile un panorama che toglie il fiato a 360 °. Per coloro che sono più amanti dell’avventura, ci sono le Aviaries, strutture sopraelevate nascoste nella foresta e costituite quasi completamente da vetrate.

Secret Bay, Dominica

Il Secret Bay è il posto ideale per chi vuole rilassarsi tra la foresta pluviale e la vista sul mare. L’hotel si compone di 6 ville elegantissime che sorgono incastonate tra gli alberi o realizzate su piattaforme costruite sulle scogliere a picco sul mare.

Cyprès Si Haut, Francia

Cyprès Si Haut rientra a pieno titolo nella categoria degli hotel più piccoli del mondo. Si tratta, infatti, di un albergo che offre una sola camera che appare come una vera e propria casa costruita a 4 metri dal suolo, tra gli alberi nella Corrèze. La stanza è dotata di idromassaggio sulla terrazza e, all’interno, di una sauna panoramica. Ma il servizio in camera esiste? Certamente e viene effettuato attraverso un cestino con la carrucola in modo che gli ospiti possano difendere la privacy evitando, allo stesso tempo, di abbandonare anche per poco tempo la propria dimora tra le fronde.

JapaMala Resort, Malesia

Gli alloggi di questo resort sono stati ideati e realizzati per confondersi, senza disturbarla, con la natura preziosa del luogo. Gli chalet si dividono tra i Treetop rivolti in direzione della giungla e costruiti tra le piante e i Seacliff che affacciano completamente sul Mar Cinese Meridionale.

Hotel Las Islas, Colombia

Sull’Isola di Burù, tra le chiome della foresta tropicale e il mare, sorge l’Hotel Las Islas con i suoi bungalow costruiti sia tra gli alberi che con piattaforme che consentono l’accesso diretto a un mare azzurro e incontaminato. Il paradiso potrebbe essere simile a questo.

Orion TreeHouse, Francia

Orion TreeHouse è un Boutique Hotel costruito vicino al villaggio medievale di Saint-Paul de Vence. Tra gli alberi del bosco sorgono le quattro case dell’albergo che affacciano su un giardino con la piscina ecologica. Le stanze sono luminose e dotate di ampie terrazze realizzate tra i rami imponenti di quercia.

Nihi Sumba, Indonesia

Il Nihi Sumba indonesiano ha vinto il titolo di miglior hotel del mondo. La posizione geografica, tra costa e giungla selvaggia lo ha sicuramente aiutato a conquistare questa vittoria. Le ville, a un piano o due, sono davvero meravigliose; sorgono tutte sugli alberi e godono di una vista extra lusso sull’oceano.

Keemala, Thailandia

Le ville di questo hotel sono liberamente ispirate alle abitazioni delle tribù tribali della Foresta Pluviale con i loro tetti simili a delle tende. Le Bird’s Nest Villas assomigliano a delle moderne case per uccelli sospese in alto e costruite con legno e vetro intrecciati. La vista su foresta e oceano rende il tutto ancora più bello.

Fonte: guidemichelin.com

Trovi qui l’articolo cliccabile