“3 giorni liberi su 7 per lo staff dei nostri hotel: stesso stipendio, meno lavoro”. Il brand 25Hours cambia rotta

Lanciato il progetto pilota ad Amburgo, 25Hours applica il nuovo modello con 3 giorni di riposo a settimana in tutti i suoi hotel. Si lavora meno, ma lo stipendio rimane invariato.

0
663
La notizia

Dopo alcuni mesi di prova (da novembre 2021 a febbraio 2022) per i dipendenti di due strutture ad Amburgo, 25hours Hotels ha deciso di dare al personale di tutti i suoi 11 hotel la possibilità di adottare il nuovo modello lavorativo di quattro giorni a settimana anziché cinque, a indubbio vantaggio della vita privata. Il progetto, che sta molto a cuore a Kathrin Gollubits, Vice Presidente delle risorse umane di 25hours Hotels, sarà esteso a tutte le sedi in Germania, Austria e Svizzera.

Kathrin Gollubits- crediti Berthold Fabricius
25Hours at MuseumsQuartier- Vienna

Siamo più che soddisfatti dei risultati del nostro progetto pilota ad Amburgo: siamo stati in grado di convincere quasi l’80% del nostro team a partecipare, vedendo i colleghi più sereni e produttivi. Sul fronte reclutamento, si può affermare che il numero di domande ad Amburgo è aumentato di duecento volte nelle prime settimane del test rispetto ai mesi precedenti, nonostante il settore stia fondamentalmente soffrendo per la carenza di manodopera qualificata. Non vediamo l’ora di poter offrire la settimana di 4 giorni ai colleghi attuali e futuri nei nostri stabilimenti in Germania, Austria e Svizzera“, afferma la Gollubits.

25Hours at MuseumQuartier- Vienna

Nelle dichiarazioni tiene inoltre a precisare che nessuno sarà costretto ad adottare il nuovo modello; dopo una prova di tre mesi, infatti, chiunque lo desideri potrà tornare al vecchio. Ore di lavoro? Sempre 9, ma lo stipendio rimane lo stesso di quello previsto per 5 giorni a settimana. “Sono entusiasta di poter offrire ai nostri oltre 700 dipendenti a Vienna, Zurigo e alle aziende tedesche l’opportunità di plasmare autonomamente il proprio equilibrio personale tra lavoro e vita privata e migliorarlo di conseguenza. Riteniamo che la settimana lavorativa di 4 giorni soddisfi una forte esigenza dei dipendenti. Questo nuovo vantaggio ci offre anche maggiori possibilità nella ricerca di talenti e sottolinea il posizionamento di 25hours come marchio alberghiero e datore di lavoro innovativo”, conclude la Gollubits.

Fonte: rollingpin.at

Foto: Crediti 25Hours Group