Herr Ernst, il cameriere-leggenda rimasto per 40 anni nello stesso locale

A Graz era per tutti “Herr Ernst”: una leggenda del servizio di sala austriaco. Per quarant’anni è andato in scena al Landhauskeller di Schmiedgasse, ma dopo la cifra tonda è finalmente scattato il pensionamento.

0
41
La storia

In un momento in cui tutto il mondo sembra voler cambiare lavoro e i giornali si riempiono di titoloni sulla “great resignation”, a fare notizia è un cameriere che resta per quarant’anni con entusiasmo al suo posto. Si tratta del sessantaduenne Ernst Gschweitl, che ha appena festeggiato le nozze di rubino con un ristorante storico, il Lanhauskeller di Graz.

Landhauskeller
@kostantinov

Era un ragazzino, quando ha iniziato a vestirsi di nero quale apprendista a Teichalm, per poi passare al Café Hilmteich, nella Foresta Nera e approdare finalmente a Graz, dove è rimasto un punto fermo, mentre intorno a lui girava il carosello delle gestioni. Al suo arrivo presso il Landhauskeller c’erano Sigrid e Michael Ranzmaier, poi negli anni ’90 è venuto il turno di Günther e Doris Huber, che nel 2005 hanno ceduto l’attività alla Famiglia Aiola di Judith e Gerald Schwarz.

A non essere mai cambiata, è anche la clientela altolocata che Herr Ernst ha servito, sempre col sorriso sulle labbra: i fuoriclasse del Real Madrid e i cancellieri federali, ma anche il Dalai Lama e Arnold Schwarzenegger, che, giura, va matto per il Kaiserschmarren, sostanziosa crepe “in pezzi” cosparsa di zucchero a velo e confettura di mirtilli o salsa alle mele. A Graz sono ancora increduli, eppure da fine anno a godere delle sue performance saranno solo gli ospiti di casa: dopo quarant’anni è finalmente arrivato il momento di andare in pensione e godersi il giardino con le forbici da giardinaggio in mano.

Fonte: Rolling Pin

Trovi qui l’articolo cliccabile

Foto di copertina: @Kostantinov