Quali erano i piatti preferiti di Alessandro Manzoni? VOCE Aimo e Nadia porta in tavola i comfort food del celebre scrittore

Attraverso 4 menu – ispirati ai territori lombardi, toscani e francesi in cui visse lo scrittore – si potrà compiere un viaggio attraverso la sua vita e le sue opere.

0
45
La Notizia

Dopo il ritorno di VOCE in Giardino, il Gruppo Aimo e Nadia, realtà di riferimento della cultura gastronomica italiana, estende e intensifica il proprio legame con la Casa di Alessandro Manzoni, luogo simbolo di un’educazione culturale e civile, attraverso la nuova ed esclusiva esperienza gastronomica ispirata alla vita del celebre letterato.

All’interno del suggestivo spazio all’aperto del Giardino di Alessandro (che unisce le Gallerie d’Italia, Piazza Scala e il museo di Intesa Sanpaolo alla sua Casa), nasce il “Desco di Alessandro Manzoni”, dedicato ad un percorso gastronomico immersivo attraverso quattro menu che, in sintonia con le colture e le culture alimentari di Lombardia, Toscana, e Francia, i Paesi vissuti dallo Scrittore, interpretano momenti e aspetti della sua vita quotidiana.

Avvolto dal profumo delle magnolie – tanto care allo scrittore – “il Desco di Alessandro Manzoni” sarà il fulcro di un’esperienza circolare, in cui ogni portata verrà raccontata e descritta attraverso citazioni dalle sue opere o ispirate dalla sua vita quotidiana. Sarà una scoperta di sapori, ingredienti e piatti del passato da lui amati, o citati nelle sue grandi opere: un’esperienza unica ed esclusiva in cui storia, arte e cultura gastronomica trovano la loro sintesi perfetta. Per chi ne farà richiesta, prima del pranzo o della cena sarà inoltre possibile vivere un’esperienza ancor più immersiva attraverso una visita personalizzata della Casa di Alessandro Manzoni: un tour privato alla scoperta della vita e degli aneddoti del grande scrittore.

Studiare un menu che ripercorresse passo dopo passo le abitudini e le preferenze di una figura così importante per la nostra letteratura e per la città di Milano è stata una sfida che ha richiesto grande cura e ricerca; uno studio fatto insieme al Prof. Stella del Centro Nazionale di Studi Manzoniani con cui abbiamo ricostruito non solo le abitudini e i gusti di Alessandro Manzoni, ma ripercorso e ricostruito i canoni della cucina lombarda di quel periodo”, hanno commentato Alessandro Negrini e Fabio Pisani, Chef e imprenditori di Aimo e Nadia. “Siamo molto soddisfatti del menu che abbiamo firmato per questa esperienza unica ed esclusiva e siamo impazienti di poter condividere con i nostri clienti questo percorso di sinestesia fra cucina, arte e letteratura”.

Stefania Moroni, CEO di Aimo e NadiaPermettere, grazie al nostro lavoro, di proporre un percorso che celebri e faccia conoscere meglio le passioni di Alessandro Manzoni è per noi un grande vanto e rafforza il nostro legame non solo con questa importantissima figura e la sua Casa, ma anche con i territori in cui ha vissuto, fra tutti la sua città natale, e con la cucina e la cultura di quei luoghi”.

Foto: crediti de Il Luogo di Aimo e Nadia

Indirizzo

Il Desco di Alessandro Manzoni da VOCE in Giardino

Indirizzo: Ingresso Via Manzoni 10, Milano

Per informazioni e prenotazioni: info@voceaimoenadia.com