Spaghetti e Polpo | Antonino Cannavacciuolo

    Ricetta di Antonino Cannavacciuolo: Spaghetti e Polpo

    0
    2499
    Ingredienti e procedimento

    Ingredienti per 4 persone

    350 g di spaghetti

    800 g di polpi piccoli (circa 50 g ciascuno)

    600 g di passata di pomodoro (o pomodori pelati schiacciati e passati allo chinois fine)

    1 spicchio d’aglio

    60 g di prezzemolo

    100 ml di vino bianco

    40 ml di olio extravergine di oliva

    Sale

    Pepe

     

    Procedimento

    In una ciotola sfregare i polpi con sale fino e poca acqua in modo da eliminare la viscosità esterna, sciacquarli bene sotto l’acqua corrente e privarli del becco, degli occhi e di tutte le interiora.

    Asciugare e tenere da parte.

    In una pentola soffriggere mezzo spicchio d’aglio privato dell’anima con i gambi di prezzemolo e aggiungere i polpi; bagnare con una parte del vino bianco, togliere l’aglio e i gambi di prezzemolo e coprire con un coperchio.

    Proseguire la cottura a fuoco lento per 20 minuti circa, irrorando di tanto in tanto con il vino bianco rimasto.

    Aggiungere la passata di pomodoro, coprire nuovamente e proseguire la cottura per altri 30 minuti, sempre a fuoco dolce.

    Regolare di sale e pepe nero, spegnere il fuoco e lasciar riposare a coperchio socchiuso per almeno 30 minuti: in questo modo la salsa assorbirà tutti i profumi del polpo.

     

    Composizione del piatto

    Tuffare gli spaghetti in abbondante acqua salata, portarli a cottura, scolarli, e unirli alla salsa nella padella. Insaporire infine con prezzemolo e aglio tritati.

    Regolare di sale e pepe, mantecare a fuoco spento con olio extravergine di oliva e servire.

     

     Il consiglio dello chef

    È importante non salare troppo l’acqua di cottura della pasta, in modo da poter regolare di sale nella seconda fase di cottura in padella. È sempre meglio aggiungere il sale che ottenere un risultato troppo saporito.