Frittata di cipolle con uovo d’oca | Antonio Danise

    Ricetta di Antonio Danise: Frittata di cipolle con uovo d’oca

    0
    2075
    Ingredienti e procedimento

    Ingredienti per 4 persone

    Per la frittata

    2 uova d’oca

    50 g di panna fresca al 34% di grassi

    20 g di Lodigiano grattugiato

    5 g di sale fino

    1 g di pepe nero

    100 g di cipolla di Breme

    50 g di olio evo

    100 ml di acqua

    20 g di burro

    Procedimento

    Mondare le cipolle, tagliarle a julienne sottile e farle appassire in padella a fiamma bassissima con l’acqua.

    Quando le cipolle risulteranno appassite e avranno assorbito tutta l’acqua aggiungere l’olio evo e fare rosolare.

    Successivamente aprire le uova d’oca all’interno di una bastardella in acciaio, aggiungere la panna, il sale fino, il pepe, il Lodigiano grattugiato ed infine la cipolla precedentemente raffreddata.

    Amalgamare il tutto con una frusta e versare il composto ottenuto all’interno di una padella rettangolare per frittate precedentemente riscaldata e unta con il burro a disposizione.

    Fare cuocere a fiamma bassa fino al raggiungimento della consistenza desiderata.

    Successivamente tagliare la frittata ottenuta in rettangoli della grandezza desiderata.

     

    Per l’infuso di bucce di Lodigiano grigliate

    200 g di bucce di formaggio Lodigiano

    1 lt d’acqua

    100 g di Cipolle

    100 g di carote

    100 g di sedano

    2 foglie di alloro

    30 g di sale fino

    Procedimento

    Grigliare le bucce di Lodigiano ed immergerle in acqua insieme alle cipolle, il sedano, le carote e l’alloro a disposizione.

    Fare cuocere il composto per 45 minuti non oltrepassando mai la temperatura di 85°C.

    Filtrare la preparazione ottenuta e mantenere in caldo fino al momento del servizio.

     

    Per la spuma di fegato grasso

    220 g di Fegato grasso Italiano “Gioacchino Palestro”

    100 g di Fondo bruno di oca

    Panna fresca al 34% di grassi

    10 g di Burro

    5 g di Sale fino

    1 g di Pepe nero

    Procedimento

    Scaloppare il fegato grasso e rosolarlo in padella con il burro, raffreddarlo e frullarlo nel termomix con la panna, il pepe, il sale fino ed il fondo bruno realizzato con ossa d’oca.

    Passare il composto ottenuto con il passino a maglia stretta e trasferirlo all’interno di un sifone da cucina.

    Caricare il sifone con un’apposita cartuccia e lasciare riposare in frigo fino per almeno due ore.

     

    Composizione del piatto

    Disporre la frittata all’interno di un piatto fondo, al suo fianco adagiare la spuma di fegato grasso, guarnire la frittata con spicchi di cipolla passati alla fiamma ossidrica, ciccioli d’oca, e spuntoni di mascarpone di latteria.

    Completare il piatto con l’infuso di Lodigiano precedentemente preparato.

    antonio danise copertina 970