Carlo Cracco: arriva il nuovo ristorante in Galleria a tre piani e 1 milione di euro d’affitto

0
14
La Notizia

Nuova apertura per Carlo Cracco

Dopo l’apertura dell’ultima busta al Comune di Milano per il bando indetto il 18 marzo scorso, sono stati ufficialmente assegnati a Carlo Cracco gli spazi in Galleria Vittorio Emanuele II da destinare all’alta gastronomia.

Il progetto presentato dallo chef prevede una superficie di 1000 mq suddivisa in tre piani. L’idea di Cracco, oltre al trasferimento del suo ristorante 2 stelle Michelin al primo piano, prevede l’apertura al piano terra di un caffè – bistrot dove si potrà fare colazione, pranzo e cena, con un’apertura di 7 giorni su 7.

Al secondo piano è invece in previsione uno spazio multimediale nel quale sarà possibile allestire mostre, esposizioni e assistere a concerti ed eventi.

Il prestigioso spazio nel cuore di Milano costerà allo chef 1.090.000 euro di affitto all’anno, ma Cracco dovrà anche occuparsi di restaurare la struttura con un progetto che prevede il recupero degli storici materiali della Galleria.

1 commento

  1. sarei curioso di vedere,i suoi bilanci e il suo fatturato dopo un anno di attività,per capire sè un investimento di questa portata…può essere ripagato dal suo onesto e professionale lavoro,che verrà da lui organizzato e pianificato per questa nuova attività…i bambini,mangiano” patatine”da sempre…non pensando al viso di cracco che le pubblicizza……credo che cracco a milano sarà come l exspò,un arricchimento per pochi,con risultati economici,in rosso,mà in Italia, cè sempre altra gente, che paga,gli sfizi di altri….

Commenta

Please enter your comment!
Please enter your name here