Gordon Ramsay lancia il menu per Capodanno a 770 €: ecco i piatti

Capodanno con Gordon Ramsay? Per aspettare il 2023 nell’insegna tristellata del noto chef scozzese bisogna sborsare ben 770€. Ma i prezzi restano alti anche se si ordina un semplice fish & chips nei suoi ristoranti “pop”.

0
78
La notizia

Il countdown per le feste natalizie è già iniziato da tempo e di certo uno dei celebrity chef più famosi al mondo non poteva restare indietro. Gordon Ramsay, qualche giorno fa, ha infatti annunciato il menu di per il cenone di Capodanno, che verrà proposto ai suoi ospiti per festeggiare l’arrivo del 2023.

Per 400 sterline a persona chi trascorrerà la notte di San Silvestro nella Royal Hospital Road di Chelsea, dov’è ubicato ristorante tre stelle Michelin dello chef scozzese, potrà godere di un percorso in cui non mancheranno alcuni dei suoi piatti iconici, come Capesante delle Orcadi con nocciole e tartufo nero,  Animelle di vitello arrosto e Sogliola servita con patate, aragosta ed erba cipollina.

Il prezzo del menu non include i vini, quindi chi opterà per il pairing perfetto dovrà aggiungere altre 275 sterline, sfiorando una spesa totale di 675 sterline (circa770 euro). Per chi, invece, desiderasse una proposta più “economica” al Pétrus, altro ristorante dello chef a Londra, c’è la possibilità di prenotare il menu di Capodanno a 300 sterline degustando Sogliola di Dover, Capesante dell’isola di Skye e Piccione d’Angiò arrosto, con Mousse di nocciole per dessert. La proposta natalizia, invece, è la più economica: per 275 sterline (313 euro a testa) il menu del 25 dicembre prevede Uova confit con patate Charlotte, Anguilla affumicata e caviale Oscietra o Ravioli di aragosta.

Che dire? Cifre da capogiro per trascorrere le feste con Ramsay -o forse, per il re indiscusso di Hell’s Kitchen sarebbe più appropriato dire “da incubo”. Ma la polemica continua a colpire soprattutto le delizie espresse dei locali “pop” gestiti dallo chef; ne è un esempio il suo noto fish & chips alla “modica cifra” di 38 euro.

Fonte: dailymail.com

Trovi qui l’articolo cliccabile