Bake Off Italia 2022: In Cibum regala un corso di pasticceria al vincitore

Il vincitore della decima edizione di Bake Off Italia – Dolci in forno si aggiudicherà un posto in aula ad In Cibum, prestigiosa scuola di formazione per i talenti della cucina e della pasticceria.

0
8
L'iniziativa

Per la decima edizione di Bake Off Italia – Dolci in forno, in onda su Real Time canale 31 e in streaming su discovery+, e che anche quest’anno ha come indiscussa padrona di casa Benedetta Parodi, In Cibum mette in palio un corso professionalizzante tenuto da rinomati maestri pasticcieri.

Un’occasione unica per chi salirà sul podio della trasmissione più dolce di quest’autunno. Solo uno dei sedici concorrenti in gara, infatti, al termine delle 14 puntate e dopo le severe selezioni della giuria composta da Ernst Knam, Damiano Carrara e Tommaso Foglia potrà accedere alle aule della Scuola di Alta Formazione Gastronomica.

1200 ore tra laboratorio e stage, i corsi forniscono una preparazione completa su tutti gli aspetti del mestiere di pasticciere: tecniche di pasticceria, base e avanzate, trattamento delle materie prime, dessert da ristorazione e cioccolato. Tra i temi d’aula anche un affondo sulle soft skills. La scuola, che ha sede a Pontecagnano Faiano (Salerno), si avvale dell’ufficio placement interno ad FMTS Group, network di cui fa parte, per assicurare agli allievi l’inserimento nel mondo del lavoro subito dopo il percorso di formazione.

“Come Bake Off Italia anche ad In Cibum offriamo ai giovani un’occasione per diventare i futuri professionisti del mondo del food – spiega Mariagiovanna Sansone, direttore di In Cibum – partendo dalle passioni. Quest’anno poi per il decennale si torna alle tradizioni ed è uno degli argomenti sui quali lavorano molto i nostri maestri pasticcieri, gli chef e i maestri pizzaioli”. I punti di contatto tra In Cibum e Bake Off Italia non finiscono qui. Tra i docenti che rendono la nostra accademia di cucina tra le realtà più quotate ci sono anche Ernst Knam e la new entry del cooking show di Real Time, Tommaso Foglia.