Angela Hartnett: “La mia pasta? Costa 35 euro: o alzo i prezzi, o chiudo”

L’inflazione colpisce anche Oltremanica. La celebre chef Angela Hartnett aumenta i prezzi del menu e rivendica la scelta di servire un piatto di pasta a 35 euro.

0
345
La notizia

35 euro per una pasta alla bolognese può sembrare pura follia, ma è questa la politica adottata dalla chef Angela Hartnett nei suoi ristoranti di Londra. Non certo una cuoca di primo pelo; pupilla del celebre Gordon Ramsay, con cui ha lavorato più di 20 anni, e proprietaria di quattro ristoranti nella capitale britannica, di cui uno stellato, la Hartnett ha dichiarato di essersi trovata costretta ad alzare il prezzo del suo celebre piatto a causa dell’inflazione galoppante.

Crediti Evening Standard
Crediti BBC

Il costo di pasta, olio d’oliva, carne, cipolle, vino rosso e parmigiano sono saliti, solo quello delle carote è sceso. Sono aumentati anche quelli di luce, gas e affitti. Così il prezzo di ogni portata in menu è aumentato in media del 20%”, spiega la chef. Un caso a parte è la sua pasta alla bolognese, che nel 2013 costava £ 10 per una porzione small e £ 14 per un piatto più sostanzioso. Negli anni è diventata un po’ più cara, ma non ha mai raggiunto il prezzo attuale, pari a 35 euro per un rincaro totale del 71%.

Crediti Murano

La cuoca si dice molto dispiaciuta, ma di fatto questa sembra essere l’unica soluzione per mantenere in vita il ristorante. Nonostante l’aumento dei prezzi, va detto che nessuna lamentela è stata ancora sollevata dalla clientela. “I nostri ospiti sanno che non abbiamo adottato questa politica per avidità o per pagarci una nuova vacanza ma, ahimè, per mantenere a galla l’attività“, confida amareggiata.

Fonte: lavanguardia.com

Trovi qui l’articolo cliccabile