Tortello in falso magro | Pino Cuttaia

    Ricetta di Pino Cuttaia: Tortello in falso magro

    0
    85
    Ingredienti e procedimento

    Ingredienti per 4 persone

    Per la sfoglia

    250 g di farina

    2 uova intere

    4 tuorli

     

    Per il ripieno

    200 g di Ragusano DOP

    50 g di cipollotto

    40 g di gambi di prezzemolo

     

    Per la terrina di mortadella

    750 g di mortadella

    750 g di panna fresca

    5 fogli di colla di pesce

    10 uova di quaglia

     

    Per guarnire

    Tartufo nero

    Olio extravergine di oliva

     

    Procedimento

    Per la sfoglia

    Disporre la farina a fontana sul tavolo, mettere le uova intere e i tuorli, e impastare energicamente per una decina di minuti; formare una palla e lascio riposare la pasta, coperta, per una mezz’ora a temperatura ambiente. Intanto preparare il ripieno.

     

    Per il ripieno

    Raccogliere il Ragusano a cubetti in una bastardella e lo faccio fondere a bagnomaria fino a quando diventa una crema liscia. Appena la fonduta si è raffreddata, unire un trito finissimo di cipollotto e gambi di prezzemolo, e trasferire il composto in una tasca da pasticceria con bocchetta liscia da 1 cm.

    Stendere la pasta, ricavandone una sfoglia sottile. Nella parte superiore della sfoglia faccio scendere delle palline di ripieno a distanza di 4 cm, poi ripiegare la sfoglia su se stessa e saldo i tortelli pizzicandoli con le dita; infine tagliarli con la rotella dentata.

     

    Per la terrina

    Far rassodare le uova di quaglia e, una volta fredde sgusciarle. Mettere a bagno la colla di pesce in acqua fredda. Tagliare la mortadella a cubetti, metterla nel termomix e portarla a 70°C prima di unire la panna.

    Frullare per 3-4 minuti, fino a quando il composto raggiunge la consistenza di un pâté, poi trasferire in una terrina e, ancora caldo, unisco la colla di pesce strizzata e mescolare energicamente per farla ben distribuire. Versare metà del composto in uno stampo da cassata e allineare le uova di quaglia, poi coprire con il resto del composto.

    Premere bene perché non restino vuoti e passare la terrina in frigorifero per almeno 2 ore.

     

    Composizione del piatto

    Far cuocere i tortelli in abbondante acqua salata; intanto sformare la terrina e tagliare a fette. Disporre i tortelli nei piatti, adagiare sopra una fetta di terrina e completare con un filo d’olio, una foglia di prezzemolo e una grattugiata di tartufo.