Pastina al formaggino | Giuseppe Iannotti

    Ricetta di Giuseppe Iannotti: Pastina al formaggino

    0
    497
    Ingredienti e procedimento

    Ingredienti per 4 persone

    Descrizione: la pastina al formaggino nasce con l’idea di servire a una zona come il centro della campania la concezione che lo chef Iannotti ha della mozzarella di bufala: un piatto che non si taglia, non si condisce e non si cucina ma va servito così; per omaggiarlo e poterlo servire in tavola andiamo a prendere gli ingredienti con i quali la mozzarella è fatta (latte, panna) che cagliati in maniera differente danno vita ad un formaggino. A questo si aggiunge la parte ludica legata alla tipologia di stoviglie scelte per servire questo piatto: il classico piatto utilizzato per i bambini.

     

    Per il formaggino

    800 ml di latte di bufala

    800 ml di panna di bufala

    6 ml di limone

    6 ml di caglio

     

    Pastina semi di melone

    Pastina (tipo semi di melone o risoni)

    Sale qb

    Olio evo qb

    Parmigiano qb

     

    Procedimento

    Per il formaggino

    Unire in una pentola latte e panna di bufala e portare a 21°c. Allontanare dalla fonte di calore e aggiungere limone e caglio. Mescolare attentamente e conservare in un luogo fresco per circa 8 ore.

    Trascorse le 8 ore tagliare la cagliata e posizionare il composto in un setaccio affinché perda il liquido in eccesso. Conservare il formaggino in frigo.

    Per i semi di melone

    Unire acqua e sale in un pentolino e una volta portato a bollore aggiungere i semi di melone e un cucchiaio di formaggino. Lasciar cuocere per 6 minuti, allontanare dalla fonte di calore e mantecare con altro formaggino, parmigiano e olio evo.

     

    Composizione del piatto

    Servire caldo in un piatto fondo come da foto copertina.

    Un piatto semplice ma creato e pensato appositamente per far rievocare ai commensali ricordi d’infanzia.