Bambini al ristorante: chi li porta paga di più. La scelta di un locale inglese

Prezzo maggiorato per portare i figli al ristorante: è l’iniziativa di Panda Garden, locale cinese in Inghilterra che ha scatenato una bufera di commenti negativi da parte dei clienti.

0
150
La notizia

Come poteva non suscitare clamore e polemiche, un ristorante che decide di far pagare un supplemento ai genitori che portano i figli con sé? E infatti, così è stato. Panda Garden, locale cinese con formula buffet ubicato a Barrow-in-Furness, in Inghilterra, al momento dell’inaugurazione della nuova sede ha pubblicato un post per specificare che i clienti con bambini avrebbero dovuto pagare 3£ in più (ma c’è anche chi impedisce loro di entrare: leggete qui).

Da subito numerose voci di protesta si sono levate contro questa insolita decisione. Così Xiangling Xiao, responsabile del ristorante, ha immediatamente dichiarato al The Mirror: “Il nostro intento è ottimizzare le spese che sosteniamo riservando il posto per un bambino laddove avrebbe potuto sedersi un adulto; senza parlare del costo del personale che deve ripulire tutto a fine servizio: i bambini sporcano di più. Per questo motivo abbiamo stabilito una maggiorazione di 3£. Pur facendo del nostro meglio per accogliere i bambini e i neonati nel nostro ristorante, chiediamo agli ospiti di collaborare con noi e di rispettare le nostre regole. Ci auguriamo che questa dichiarazione possa chiarire eventuali malintesi. Accettiamo qualsiasi consiglio da parte dei clienti”.

Panda Garden

Nonostante le spiegazioni ufficiali, il popolo social non si è trovato per nulla d’accordo con il provvedimento adottato dal ristorante e un cliente abituale ha subito risposto: “Pensavo che il costo della manodopera e delle pulizie fosse incluso nel prezzo, come accade ovunque. Ti fanno pagare un seggiolone e poi dicono che i bambini non possono mangiare dai piatti degli adulti. Quindi noi clienti dovremmo pagare 3£ in più per un minuto di lavoro in più. Si tratta di un ristorante a buffet… quale servizio potrebbero mai rallentare i bambini? Se un adulto rovescia un drink e ci vuole più tempo per pulire, allora dovrebbe comunque pagare un extra? Affrontare una spesa maggiore per far sedere mio figlio su un seggiolone è una follia, non ci andrò”.

Tuttavia, altri hanno capito il motivo della regola e c’è chi ha commentato: “Speriamo che questa “tassa” scoraggi le persone con bambini piccoli a venire al ristorante. So che se lo dico i genitori si arrabbieranno, ma godersi il pasto con loro che urlano e corrono in giro non è piacevole”.

Fonte: timesnownews.com

Trovi qui l’articolo cliccabile