Salt Bae incassa 5 milioni in 3 mesi: nuovo record per la steakhouse di Londra

Sommerso dalle polemiche su prezzi e servizio, Salt Bae cade sempre in piedi: ecco i numeri che attestano il successo del suo locale londinese, ampiamente criticato ma costantemente sold out.

0
2999
La notizia

In questo caso si può proprio dire che le critiche siano costruttive. Il ristorante londinese del celebre e bizzarro macellaio turco Nusret Gokçe, meglio conosciuto come Salt Bae, da quando ha aperto lo scorso 23 settembre è stato infatti sommerso da critiche e giudizi negativi, ma, nonostante ciò, nei primi tre mesi ha realizzato ricavi per 7 milioni di sterline, ovvero un profitto di 4,6 milioni di sterline.

Foto da Instagram

Ancor prima dell’apertura, innumerevoli sono state le recensioni negative per la Nusr-Et Steakhouse di Knightsbridge, in particolare per i suoi prezzi esorbitanti. Il ristorante del macellaio turco con ben 47 milioni di follower quando è stato aperto proponeva in menu una bistecca di tomahawk ricoperta di scaglie d’oro a 24 carati venduta per 850 £; il piatto è stato poi rimosso dal menu e ora la portata principale più costosa è una bistecca di lombo Wagyu da 680 £. Un carré di agnello, invece, costa 200£ e un hamburger 40£.

Tomehawk d’oro- foto di John Stirk

Immediatamente virale è diventato, poi, un conto di 37.000 £, che includeva 400£ per un dessert Baklava e 18£ per un contorno di asparagi. Il manager di Nusr-Et Knightsbridge ha replicato: “Si possono trovare facilmente questi prezzi in tutta Londra. Il servizio e la qualità che offriamo sono estremamente elevati“.  Tuttavia, il critico gastronomico del Telegraph William Sitwell ha ritenuto “imperdonabile” il prezzo di 35£ per un antipasto di tartare di tonno, e altri suoi colleghi si sono rifiutati di cenare lì. Anche i clienti abituali hanno stroncato l’esperienza.

Festival di Cannes- foto di Ian Langsdon – Pool/Getty Images

Su TripAdvisor, la steakhouse di Salt Bae è classificata 16.978 su 17.465 ristoranti a Londra. Nonostante ciò i direttori della Nusret Uk hanno riportato nei documenti della società che “l’azienda ha costruito una solida rete e ha acquisito consapevolezza attraverso le sue filiali negli Stati Uniti“; il locale londinese, infatti, è solo uno dei 22 ristoranti che Nusret ha nel mondo, di cui nove in Turchia e sette negli Stati Uniti.

Fonte: telegraph.co.uk

Trovi qui l’articolo cliccabile

Foto di copertina: Nusr-et Steakhouse London