Carenza di personale: al Riviera Bar di Porto Cesareo decidi tu lo stipendio

Pierluigi Lucini, titolare del Riviera Bar e Bistrot a Porto Cesareo, ricorre ai social nella speranza di reclutare personale per la stagione estiva. Ma il suo non è il solito annuncio di lavoro.

0
383
La notizia

Anche nel meraviglioso Salento l’ormai annoso problema del reclutamento del personale nel settore dell’ospitalità si fa sentire (mentre a Rimini capita che le offerte di lavoro vengono indirizzate direttamente ai genitori con figli: leggete qui). Così Pierluigi Lucino, imprenditore quarantenne e titolare del Riviera Bar Bistrot a Porto Cesareo, si è trovato a pubblicare l’ennesimo annuncio sui social per assumere un aiuto pizzaiolo, dei camerieri per la caffetteria e un inserviente che stia al bancone durante la stagione estiva.

Riviera Bar
Pierluigi Lucino

Nonostante, infatti, il suo locale sia uno dei più frequentati della penisola salentina e la stagione quest’anno sia partita in anticipo, Lucino ad oggi deve affrontare la difficoltà di reperire nuovi dipendenti. Lo stipendio base per chi lavora al Riviera è di 1.200 euro netti, che arrivano a 1.500 – 1.600 per i pizzaioli; tuttavia, non c’è nulla da fare: il personale non si trova.

Lucino ha quindi lanciato un vero e proprio appello: “Cerco aiuto pizzaiolo, camerieri per caffetteria e uno per il bancone bar per la stagione estiva. Lo stipendio lo decidete voi, il giorno libero lo decidete voi e gli orari anche. Per info contattatemi“, si legge su Facebook. Massima libertà e autonomia, va da sé, per chi andrà a lavorare al Riviera. Chissà se questa ennesima trovata sarà veramente efficace e risolverà il problema di Lucino, che ha dovuto fissare il tetto massimo di 100 pizze a sera per non appesantire il lavoro dell’unico pizzaiolo attivo nel locale.

Fonte: bari.repubblica.it

Trovi qui l’articolo cliccabile

Foto per gentile concessione di Riviera Bar e bistrot