A soli 30 anni vince 250.000 dollari nel reality di Gordon Ramsay: il successo della chef Pyet Stephanie DeSpain

Esprimendo attraverso il cibo il suo amore per la cucina indiana, Pyet Stephanie DeSpain ha vinto la prima stagione del nuovo show televisivo di Gordon Ramsay. Il premio? 250 000 dollari.

0
47
La notizia

Next Level Chef è un nuovo show americano nato dalla mente di Gordon Ramsay, che ha la caratteristica di essere letteralmente realizzato su “livelli”: quindici chef devono contendersi il titolo e un premio di 250.000 dollari su alcune piattaforme a rotazione, che variano a seconda della difficoltà della cucina. La vincitrice della prima edizione, andata in onda a partire da gennaio 2022, è Pyet Stephanie DeSpain, una giovane chef nativa americana.

Crediti Mark Mendoza

Mi sento come se facessi parte della storia, ora”, ha commentato DeSpain durante una recente intervista, sottolineando quanto sia stato importante per lei dimostrare che attraverso la cucina è riuscita a esprimersi e a valorizzare la cultura dei nativi americani. L’essersi reinventata attraverso i suoi piatti, riuscendo a incanalare la sua eredità nel cibo, è un grande orgoglio per se stessa e la sua tribù.

Crediti Fox

La storia di sua madre, una donna single e appartenente a un gruppo di minoranza etnica, l’ha spronata a non arrendersi. Ma l’amore per la cucina è sbocciato sin dalla giovane età: DeSpain è nata nel 1993 nella riserva di Osage Nation in Oklahoma e da quando aveva sette anni piegava tamales a Kansas City e sfamava i powwows, gli abitanti tribali della Prairie Band Potawatomi Nation. Nel 1999 la chef è entrata in contatto con il ramo paterno della famiglia, che è di origini messicano-americane. Carne, spezie e verdure venivano passate tra i membri della famiglia come in una catena di montaggio durante le cene, con ogni persona che faceva del suo meglio per dare un tocco in più alla pietanza. DeSpain ha imparato in questi momenti che la sua passione per la cucina poteva farsi portavoce di una tradizione secolare.

Foto dal profilo Instagram della chef

In seguito, si è diplomata alla scuola di cucina L’Ecole Culinaire e si è trasferita a Hollywood nel 2017, dove è diventata una chef a domicilio. Per due anni e mezzo ha preparato 17 pasti a settimana progettati per soddisfare le esigenze nutrizionali dei clienti facoltosi, consegnandoli direttamente a casa loro, il che spesso significava perdersi per ore nel traffico.Ero felice per come stavano andando le cose sul fronte economico, ma allo stesso tempo mi stavo solo logorando e non avevo nessuno che mi aiutasse“, ha commentato DeSpain. “Volevo continuare a cucinare per le persone, ma non così e con questo tipo di cucina“. Durante una cena con amici, ha avuto una rivelazione: dopo aver preparato per loro uno stufato Navajo mescolato con peperoni, mais e un contorno di pane di segale, accompagnato da un’insalata con mele, zucca e una vinaigrette d’acero, insieme a un agnello marinato in salsa barbecue per quasi cinque ore e servito con patate dolci, DeSpain ha realizzato che avrebbe voluto continuare a cucinare così.

Crediti Mark Mendoza

“Ho capito allora che volevo mettere la mia identità nel piatto e aiutare gli altri a capire queste bellissime tradizioni con cui sono cresciuta “, spiega. I produttori di “Next Level Chef” della Fox l’hanno contattata dopo aver notato il suo seguito sui social media. Quando l’altro giorno è stata eletta vincitrice dello show di Gordon Ramsay, DeSpain ha dichiarato: “Sembrava che avessimo vinto, non solo io e mia madre, ma tutto ciò che rappresentiamo, la nostra cultura“.

Fonte: kansascity.com

Foto di copertina: Crediti Fox