Cucina stellata in una valle millenaria nel deserto: lo chef Jason Atherton apre un fine dining nel sito archeologico di AlUla

Sul tetto di un edificio coperto di specchi, nel cuore di un luogo patrimonio mondiale dell’UNESCO, da pochi giorni, si mangiano le creazioni di uno chef tre stelle Michelin. Maraya Social a AIUIa, un sogno intangibile che diventa concreto dopo una semplice e rapida prenotazione.

0
114
La notizia

L’affascinante sito archeologico di AlUla ha recentemente dato i natali al suo primo ristorante fine dining permanente. Il 27 ottobre 2021, in questa location mozzafiato, oltretutto Patrimonio mondiale dell’UNESCO in Arabia Saudita, ha aperto le porte al pubblico Maraya Social con lo chef e ristoratore inglese, tre stelle Michelin, Jason Atherton.

Atherton ha dichiarato di non aver esitato ad accettare la proposta, e aggiunge: “Io e il mio team siamo così colpiti dalla bellezza naturale, dalla storia e dalla cultura di AlUla che non ho potuto fare a meno di cogliere al volo l’opportunità di essere a capo di uno dei primi ristoranti permanenti di AlUla. La bellezza della Valle di Ashar, i prodotti locali e l’iconica architettura del Maraya sono tutti gli ingredienti di cui abbiamo bisogno per quella che sarà sicuramente un’esperienza culinaria ricercata”.

Facendo eco alla sua dichiarazione, Phillip Jones, Chief destination management and marketing office, royal commission per AlUla, aggiunge: “Maraya Social è destinato a diventare un ristorante punto di riferimento per il Medio Oriente che le persone, anche dall’altra parte del mondo, prenotano appositamente. Siamo lieti che AlUla sia la sede del primo ristorante dello chef in Arabia Saudita, in quanto rappresenta un’opportunità unica sia per l’ambientazione storica che per la dispensa inutilizzata di prodotti e sapori.

Il locale è situato sul tetto della Maraya Hall, struttura completamente avvolta da specchi, offrendo ai commensali una vista impareggiabile a 360 gradi sulle meravigliose valli e canyon disseminati di rocce della Valle di Ashar. Il tutto mentre si assapora un ricco menu con frutta di stagione, verdura e ingredienti locali. “AlUla ha un’incredibile varietà di prodotti unici nella regione e un’incredibile storia e cultura che sono entusiasta di esplorare, sia nel paesaggio che nel menu – ha affermato lo chef Atherton.

Il ristorante è caratterizzato da un design a pianta aperta con mobili su misura realizzati con tessuti e materiali di lusso come seta e cotone in una tavolozza di colori armoniosi, selezionati per riflettere l’ambiente. Maraya Social è l’ultima aggiunta al portafoglio di ristoranti internazionali dello chef stellato Michelin, nonché la sua prima incursione nel Regno.

Fonte: arabnews.com

Foto: Crediti Maraya Social