600 euro per un tè pregiato e 300 per il sushi: ecco i prezzi esorbitanti dei locali più costosi di Londra

Prezzi da capogiro per le esperienze gastronomiche più esclusive di Londra. Ecco 4 locali della capitale britannica dove il conto supera ogni aspettativa.

0
155
La Notizia

Amate viziarvi con esperienze esclusive e raffinate cene gourmet? Allora non vi resta che programmare un soggiorno nella capitale britannica, una delle città meno economiche del mondo sul fronte gastronomico. Ecco alcuni indirizzi in cui i più fortunati possono togliersi (più di) qualche sfizio.

Tè per due al The Rubens at the Palace, £ 500 (circa 590 euro)

Crediti The Rubens At The Palace

Il tè delle 5 è un vero e proprio rito a Londra, ma quello del The Rubens Hotel, situato nelle Royal Mews di Buckingham Palace, non è per tutti. Il locale propone infatti il suo Golden Tips Tea per due persone a 500 £. In questa location unica dei camerieri in guanti bianchi, oltre al tè, “offrono” focaccine, torte, pasticcini e una bottiglia di Champagne Lanson che verrà sciabolata al tavolo. L’esperienza al The Rubens, inoltre, prevede di degustare il celebre tè Ceylon Golden Tips, che viene pesato con una “bilancia d’oro”. Ogni fogliolina viene inserita singolarmente nella teiera d’argento con una pinzetta dorata estraendola da una scatola di mogano rivestita di velluto“, riporta il sito web dell’hotel.

Crediti Rubens At The Palace

Hélène Darroze e il menu a 600 euro

Crediti Darroze at The Connaught

Con tre stelle Michelin al suo attivo, Hélène Darroze at The Connaught è una delle più eccellenti espressioni del fine dining a Londra. Da Darroze, i commensali cenano in una stanza con luce soffusa, arredi dai toni caldi, sedie in velluto e pelle, tavoli in legno per dare un tocco in più al romanticismo. La chef, originaria del sud-ovest della Francia, orchestra le sue “sinfonie enogastronomiche” partendo da ingredienti lussuosi e tecniche di cottura classiche. L’ultimo menu autunnale del ristorante prevede sette portate che con l’abbinamento vini arriva a costare 498£ (quasi 600 euro).

Sushi omakase all’Araki: 350 euro

Crediti Araki Sushi

L’Araki è uno dei ristoranti più esclusivi della capitale d’Oltremanica: due soli turni ogni sera con un massimo di dieci commensali per volta. Il menu fisso dello chef in stile omakase costa 300£ (350 euro) a persona, bevande escluse. Le porte del ristorante vengono chiuse 30 minuti dopo l’orario di prenotazione per consentire sia ai commensali che allo chef Marty Lau di concentrarsi esclusivamente su una cosa: il sushi. Lau utilizza una tecnica sushi di Tokyo vecchia di 200 anni e guida i suoi ospiti attraverso l’esclusiva esperienza culinaria.

Crediti Araki Sushi

Gastronomia sperimentale (e prezzi stellari) al Dinner by Heston

Crediti Dinner By Heston

Heston Blumenthal, uno degli chef più celebri del Regno Unito, particolarmente amato per il suo approccio sperimentale al cibo e ai sapori e il suo stile bizzarro e scientifico di cucina ha fatto guadagnare al suo primo ristorante, The Fat Duck, tre stelle Michelin e l’ambito titolo di World’s Best Restaurant più di una volta. Il ristorante londinese di Blumenthal, Dinner by Heston, vanta due stelle Michelin; qui si può degustare il famoso Meatfruit: parfait di fegato di pollo e mandarino.

Meat Fruit – Crediti Dinner by Heston

Il menu di otto portate al Dinner by Heston costa 200£ a persona ed è disponibile sia a pranzo che a cena, ma la mancia rincara il prezzo fino ad almeno 227 £ e, se si sceglie l’abbinamento di vini, il conto può salire fino a 500 £ a persona.

Fonte: news.yahoo.com

Foto di Copertina: Crediti Rubens at The Palace