La dieta di Cristiano Ronaldo svelata dal suo chef: ecco gli alimenti particolari che mangia il campione portoghese

Le diete degli sportivi famosi fanno sempre gola: cosa mangiano, quali sono i loro segreti a tavola? L’ex chef di Cristiano Ronaldo, Giorgio Barone, condivide con noi alcuni dei piatti preparati al campione portoghese.

0
2548
La notizia

La dieta di uno sportivo di fama internazionale è uno di quei segreti che non può restare segreto a lungo. Moltissimi suoi fan (e non soltanto loro) bramano di poter seguire lo stesso regime alimentare, un po’ per passione, un po’ per curiosità, un po’ per “assaporare” la vita dei campioni.

L’ex chef di Cristiano Ronaldo, Giorgio Barone, è un vero esperto dell’alimentazione dei giocatori famosi: ogni stagione lavora per uno sportivo diverso e dal 2018 ha avuto l’occasione di preparare i piatti per la stella del Manchester United. Che cosa mangia un calciatore così attento alla propria dieta?

È fatto noto che Ronaldo sia molto rigido e scrupoloso riguardo alla sua forma fisica: per CR7 il segreto del suo corpo curato e atletico sta in come si allena e in ciò che mangia. In un’intervista speciale al Mirror, lo chef Barone ha detto che sia lui sia il giocatore puntano non tanto su cibi “costosi”, bensì “sani”. “Tutto parte da ingredienti biologici e naturali”, ha esordito lo chef. “Pesce, pollo, vitello, uova, avocado, olio di cocco e riso nero sono tutti super alimenti ricorrenti nella dieta di Ronaldo. Bisogna prendersi cura del proprio corpo come se si prendesse cura di una Ferrari“.

 

Frutti di mare e verdure sono tra i piatti preferiti del capocannoniere, ma l’importante è privilegiare, nel suo caso, una dieta ricca di proteine, per riparare e costruire i muscoli, oltre a rallentare il deterioramento nel corso degli anni.

Ecco perché il polpo è il principale segreto di Ronaldo, essendo povero di grassi, privo di spine e ricco di proprietà nutrizionali: non è insolito, infatti, che il polpo venga suggerito nelle diete, dato che una porzione da 100 g apporta solamente 57 kcal e che solo l’1,5% è costituito da carboidrati. Inoltre offre un ottimo apporto di calcio, potassio, fosforo, vitamine A e B1 ed essendo una discreta fonte di colesterolo, riempie molto con porzioni contenute.

Altro ingrediente principe dalle molteplici qualità benefiche usato da chef Barone è l’olio di cocco. Poiché ricco di acido laurico, che si dice bruci i grassi e migliori il colesterolo, è essenziale nella preparazione dei pasti per uno sportivo. Barone ha rivelato: “Cucino usando l’olio di cocco. È importante anche bere molta acqua, ma purificata. Certo, tutto il piano alimentare deve essere combinato con un duro allenamento. Anche il riposo è fondamentale quanto l’allenamento e l’alimentazione. Bisogna concedersi un pisolino pomeridiano e mangiare presto la sera, non tardi“.

Zuccheri, grassi e carboidrati sono stati ridotti al minimo dallo chef Barone durante il suo periodo al servizio del fuoriclasse portoghese, così polpo, gamberi e altri frutti di mare sono stati i protagonisti di molti piatti serviti sia a Ronaldo sia alla sua famiglia, alla compagna Georgina Rodriguez e i bambini, Cristiano Jr, Alana Martina, Eva Maria e Mateo.

Altri abbinamenti previsti dalla dieta di Ronaldo sono stati realizzati con carni magre, tra cui il vitello, insieme a cereali integrali e insalateBarone si è spostato dal suo ristorante in Sardegna per preparare i piatti a Ronaldo e alla sua famiglia, servendo spesso a bordo dello yacht privato del calciatore. Il cinque volte vincitore del Pallone d’Oro ha condiviso spesso sul suo Instagram le creazioni dello chef impiattate sui piatti personalizzati, e a sua volta Barone rimbalzava sul proprio profilo alcuni scatti del servizio preparato a Ronaldo.

Ora che Barone ha perso il suo cliente principale da quando si è trasferito in Inghilterra, l’ha voluto ringraziare e omaggiare, servendo ancora qualche prelibatezza. Anche se stavolta ha servito un po’ tutti noi.

Fonte: mirror.com

Foto di Cristiano Ronaldo: Pagina Ufficiale (Facebook)