Migliori ristoranti con menu sotto i 40 euro a Roma: 7 indirizzi consigliati dalla Guida Michelin

La Guida Michelin ha stilato la lista dei ristoranti in cui è possibile mangiare con il miglior rapporto qualità prezzo nella Capitale. Il conto, infatti, non supera mai i 40 euro! Eccone sette, proprio come i colli.

0
3321
La Notizia

La guida Michelin non è solo stelle, conti da centinaia di euro e chef blasonati. Il suo entourage di critici, infatti, scova anche delle piccole, grandi chicche enogastronomiche presenti sul territorio, da cui non è detto si debba uscire a tasche vuote (anzi!). Stavolta è toccata a Roma. Ecco allora sette ristoranti – tanti quanti i colli – in cui è possibile mangiare a un ottimo rapporto qualità prezzo nella Città Eterna.

Felice a Testaccio

via Mastrogiorgio 29, 00153 Roma

Tradizionale

37 – 56 euro

Tonnarelli Cacio e pepe- Crediti Felice a Testaccio

Ristorante molto frequentato grazie ai prezzi economici e alla carta ricca di specialità romane. Con circa 30€ si possono assaggiare piatti tipici della cucina regionale come i tonnarelli cacio e pepe e le polpette al sugo, e con un piccolo supplemento ci si può concedere la celebre torta ricotta e pere.

Tonnarelli Cacio e pepe- Crediti Felice a Testaccio

Mamma Angelina

viale Arrigo Boito 65, 00199 Roma

Pesce e frutti di mare

27 – 41 euro

Antipasti a buffet: molte verdure, ma anche pesce (l’insalatina di mare costa solo 9 €). In carta abbondano i primi di mare come i tagliolini al ragù bianco di polpo a 9 €. I secondi, invece, sono sia di pesce (tonno scottato, 14 €) che di carne, nel rispetto della tradizione romana (pollo ruspante alla cacciatora, 12 €). La gestione familiare crea un’ atmosfera distesa e rilassata.

Colline emiliane

via degli Avignonesi 22, 00187 Roma

Emiliana

35 – 55 euro

Tagliatelle al ragù- Crediti Colline Emiliane

Tagliatelle, tagliolini, tortelloni, tortellini realizzati dalle “sfogline” a mano tutti i giorni portano nella Capitale la vera tradizione emiliana. Per quanto riguarda i secondi, protagonisti sono i salumi come il culatello di Zibello e il prosciutto di Langhirano, i bolliti misti e il giambonetto. Per gli amanti dei dolci imperdibile è la zuppa inglese.

Zuppa Inglese- Crediti Colline Emiliane

Armando al Pantheon

Salita dè Crescenzi 31, 00186 Roma

Romana

35 – 80 euro

Carbonara-Crediti Armando al Pantheon

Nella zona centrale e turistica del Pantheon Armando è l’unico ristorante che riesce a proporre una vera cucina romana con un rapporto qualità/prezzo ineccepibile: fettuccine con le rigaje di pollo e abbacchio alla scottadito sono solo alcuni dei piatti della tradizione proposti dalla cucina.

Al Ristoro degli Angeli

via Luigi Orlando 2, 00154 Roma

Romana

20 – 43 euro

Dessert- Crediti Ristoro degli Angeli

Più che cucina romana, al Ristoro degli Angeli si può assaporare un’ottima cucina laziale e italiana che si focalizza sulla scelta di una materia prima di massima qualità. Non manca mai, inoltre, qualche preparazione a base di pesce un po’ più moderna, come nel caso degli Involtini al rombo di mare (19 €). Per quanto riguarda i dessert, tutti ad un prezzo di 6/7 euro, si consiglia vivamente di assaggiare la sfoglia di nocciole con ricotta e pere.

Da Cesare

via Crescenzio 13, 00193 Roma

Classica

35 – 70 euro

Una lunghissima carta “old style” in cui spiccano gli antipasti e le paste, tra cui alcuni grandi classici laziali come i tonnarelli cacio e pepe. Altre specialità sono i secondi a base di carne chianina o i piatti di pesce fresco; in questo caso, però, il conto supera i 40 €. La sera si può scegliere anche la pizza.

Trattoria Pennestri

via Giovanni Da Empoli 5, 00154 Roma

Regionale

32 – 45 euro

Pasta e Fagioli- Crediti Trattoria Pennestri

Su un unico foglio si trova la carta, con proposte di cucina semplici, ma invitanti. A seconda della stagione, si possono ordinare la mitica Pasta e fagioli con cicoria e peperoncino (10 €) o il Baccalà, indivia, patate al forno e salsa alle alici (15€), solo per fare qualche esempio. È doveroso assaggiare l’ottimo Tiramisù della casa (6 €).

Pici integrali, pane e cicoria- Crediti Trattoria Pennestri

La carta dei vini, non amplissima, comprende comunque belle etichette in ambito nazionale con un occhio di riguardo per le piccole realtà, possibilmente bio.

Fonte: guide.michelin.com

Foto di Copertina: Crediti Trattoria Pennestri