Chef stellato critica il proprio ristorante su TripAdvisor con una sfilza di recensioni negative: “Ecco perché l’ho fatto”

“Non voglio sembrare arrogante! Semplicemente non prendo sul serio le recensioni”. Lo chef Zak Hitchman pubblica schede di valutazione fasulle sul suo ristorante per dimostrare la poca credibilità della piattaforma Tripadvisor.

0
1246
La Notizia

Provocatorio e irriverente, così come la sua scelta di rivoluzionare il ristorante Casamia, in cui esprime il suo estro culinario dal 2020, lo chef Zak Hitchman ha deciso di combattere le recensioni negative su Tripadvisor pubblicando lui stesso reviews fasulle sul suo conto.

Crediti Dominika Scheibinger

Una vera e propria provocazione. Nonostante l’inversione di rotta del ristorante di Bristol sia stata generalmente ben accolta, alcuni ex clienti hanno lasciato recensioni negative su Tripadvisor. Le recensioni false di Hitchman sono la sua risposta a tali critiche.

Crediti SV Furniture

Il ristorante, con menu degustazione da 180£ a testa, ha davvero rivoluzionato il proprio format da quando il patron di casa era ancora lo chef Sanchez-Iglesias: la formalità e le tovaglie di lino hanno lasciato il posto alla street art alle pareti, al modern jazz, al personale di cucina in T-shirt e Doctor Martens, fino ai piatti guarniti con i giocattoli Wallace & Gromit e a una cucina che enfatizza la cottura a fuoco vivo.

Crediti Zak Hitchman

Hitchman, che ama definirsi “Head of Fire and Music”, descrive l’esperienza presso il suo ristorante come: “diversa da quella dei classici locali di zona: è una sorta di concerto con percorso gastronomico associato”, che può arrivare fino a 25 portate.

Crediti Dominika Scheibinger

Lo chef di Bristol si è davvero sbizzarrito nelle sue reviews, commentando: “Mi è piaciuto molto lo spettacolo, semmai la musica dovrebbe essere più forte, specialmente quando è arrivato Cardi B-WAP. Tre stelle solo perché quel giorno era molto nuvoloso“. Un’altra recensione a quattro stelle dello chef di Casamia recita: “È stato un viaggio spirituale. Mi ha portato vicino alle lacrime. Tuttavia, c’era chiaramente un problema con la scatola dei fusibili, le luci si accendevano e si spegnevano. Viva il re delle ciambelle“. In un’altra ha elogiato il “cibo, il servizio e l’atmosfera“, ma ha continuato dicendo “tuttavia preferisco di gran lunga Chicken Run a Wallace e Gromit; per questo motivo ho attribuito al ristorante solo tre stelle“.

Crediti Casamia Bristol

Commentando questa sua “strategia” Mr.Hitchman ha dichiarato: “Ho sempre considerato TripAdvisor come un mucchio di sciocchezze, a dire il vero. Guardo le recensioni più o meno allo stesso modo in cui leggo quelle di Amazon. Sono sicuro che ci sono alcune persone oneste là fuori, ma ci sono anche alcune persone pazze che lasciano recensioni completamente inventate”.

Crediti Casamia Bristol

Zak con la sua provocazione ha voluto sottolineare che su Tripadvisor ognuno può pubblicare tutto ciò che vuole indipendentemente dal fatto che abbia o meno mangiato in un ristorante. “TripAdvisor è un forum aperto dove chiunque può scrivere quello che vuole. Non voglio sembrare arrogante, ma semplicemente non prendo sul serio le recensioni. Preferirei di gran lunga parlare con qualcuno faccia a faccia o tramite un’e-mail privata. Non credo che si possa prendere sul serio TripAdvisor: io e il mio team abbiamo dimostrato che si può pubblicare tutto ciò che si vuole anche se si tratta di una recensione negativa riguardante il proprio ristorante.”

Fonte: itv.com