Mediterraneo in bottiglia: Gin Mare, il distillato dal sapore autentico che conquista al primo sorso

Dimenticate i prodotti dal sapore standardizzato: Gin Mare è un distillato unico, perché frutto di un raccolto che ogni anno cambia, un po’ come avviene per le vendemmie del vino. Tipicità, identità e mediterraneità si fondono in un mix di botaniche selezionate con cura, che racchiude tutta l’essenza del Mare Nostrum.

0
59
Il prodotto

Il mondo del gin è inflazionato, o forse addirittura saturo: nuove etichette nascono ogni giorno in ogni paese del mondo. Ciò nonostante, il fenomeno non accenna a rallentare e, anzi, la richiesta da parte degli appassionati è sempre maggiore, in un mare di brand che neanche il più preparato dei bartender riuscirebbe a ricordarne tutti i nomi. A rappresentare la solidità e a rimanere protagonisti tra le bottigliere dei cocktail bar spiccano i nomi che nel tempo sono riusciti ad imporsi garantendo una qualità costante e soprattutto vivendo al passo con i tempi.

È certamente il caso di Gin Mare che, con la sua cultura e filosofia mediterranea, può vantare un pubblico affezionato in tutto il mondo e consolidato nel tempo. Tutti lo (ri)conoscono, ma quanti sanno delle sue origini, della ricetta o delle modalità di produzione?

Collocatevi con l’immaginazione tra la Costa Brava e la Costa Dorada, proprio lì dove è ubicata la Distilleria Villanova, in un’antica cappella del XVIII secolo dove oggi continua a vivere un alambicco fiorentino da 250 litri realizzato appositamente per il brand. Qui è dove avviene la magia della distillazione, processo che estrae lentamente l’essenza degli elementi caratterizzanti il Gin Mare.

Il processo prevede che le botaniche scelte vengano infuse e delicatamente macerate per 36-48 ore separatamente; una volta distillate vengono miscelate manualmente da un master blender così da preservarne tutte le proprietà identitarie e organolettiche. Dimenticate i gin dal sapore standardizzato, trattasi di un gin unico perché frutto di un raccolto che ogni anno cambia, un po’ come avviene per le vendemmie del vino. È la tipicità e l’identità territoriale a contraddistinguere Gin Mare, in una parola la sola: la sua “mediterraneità”.

Una vera e propria visione mediterranea, non solo per le botaniche scelte quali oliva Arbequina, basilico italiano, timo turco, rosmarino greco, arance e limoni di Valencia e Siviglia, coriandolo e cardamomo verde a comporre un tripudio di Mediterraneo, ma anche per il concetto universale di Mare Nostrum che abbraccia, ovvero le comunità che gravitano a stretto contatto con le coste del mediterraneo, da sempre.  Un bagaglio culturale alimentato da un profondo radicamento nel territorio, l’amore per il clima mite, il sole che scalda e l’acqua che rinfresca, l’odore della salsedine e il paesaggio naturale che incanta.

Si può parlare di lifestyle mediterraneo? “Sin duda!”, come direbbero in Spagna! Senza dubbio, Gin Mare vanta un’attitude unica nel suo genere che coniuga stili di consumo e approccio al bere bene; un invito a godere dei piaceri della vita disconnettendosi dalla sua routine, un approccio che infonde benessere e vitalità.

In una sola bottiglia -l’iconica che, partendo dall’alto con il tappo dosatore da 50 ml e correndo lungo la bottiglia, richiama le onde marittime e la trasparenza del mare- è racchiusa la visione mediterranea, il sapore di salsedine e lo spiccato profumo balsamico dei pini marittimi.

E con Gin Mare si è deciso di andare ben oltre il calice, con creatività e coinvolgimento. È stato infatti realizzato un progetto di comunicazione che consente di tuffarsi nel Mediterraneo attraverso gli occhi di fotografi che lo hanno interpretato nel tempo.

Un magazine online conosciuto come Med Drops, nato dalla volontà di raccogliere interviste, testimonianze e storie inedite da alcuni illustri esponenti del mondo gastronomico, della mixology e del lifestyle a tutto tondo…mantenendo sempre gli stessi comuni denominatori: ospitalità, savoir faire, rispetto e gusto condiviso per la bellezza e il buono.

Non occorre avere il mare a portata di mano, vivetelo tra le nostre pagine. Il Mediterraneo non è solo un luogo, è uno stato d’animo!”. Provare per credere, parola di Gin Mare.