Paul Pairet, lo chef di uno dei ristoranti più spettacolari del mondo a Shangai, torna a Parigi

A partire dal prossimo autunno sarà lui a ripensare l'offerta e a progettare la rinascita della Brasserie d’Aumont all'Hôtel de Crillon a Parigi collaborando con la direzione della struttura.

0
63
La Notizia

È un ritorno alle origini per Paul Pairet: non firmava infatti un menu in Francia e in Europa dagli anni 2000. A partire dal prossimo autunno sarà lui a ripensare l’offerta e a progettare la rinascita della Brasserie d’Aumont all’Hôtel de Crillon a Parigi collaborando con la direzione della struttura.

Fin dalla sua partecipazione come giurato al talent Top Chef su M6, lo chef emigrato a Shanghai era alla ricerca di un luogo dove poter esercitare il suo talento nella capitale francese. Già nel 2019 aveva avviato una trattativa per il Cheval Blanc a La Samaritaine, ma non c’era stato seguito perché non era andata a buon fine.

Ultraviolet
Mr &Mrs. Bund

Al momento Paul Pairet gestisce tre ristoranti a Shanghai: il tre stelle Michelin Ultraviolet, Mr &Mrs. Bund e Polux, due ristoranti molto più popolari e low cost.“Sono estremamente orgoglioso e felice di entrare a far parte di questa istituzione iconica che per me rappresenta un punto di riferimento per Parigi e per la Francia.

Polux

Soprattutto sono entusiasta di tornare in Francia per poter condividere la mia cucina nella sua essenza. Questa è una nuova importantissima sfida per me e non vedo l’ora di affrontarla con il team dell’Hotel”.

Fonte: foodandsens.com