Sembra un gambero rosso cotto al vapore ma non lo è: il primo crostaceo completamente vegano al 100%

Lo chef stellato Florian Hartmann e Sascha Barby hanno voluto mettere alla prova il gambero rosso completamente vegano della start up Happy Ocean Foods realizzando piatti gourmet.

0
163
La Notizia

Hamburger vegani, arrosti vegani, cotolette vegane, salumi vegani, wurstel vegani e chi più ne ha più ne metta. Questi prodotti ormai sono presenti in ogni tipo di supermercato, per non parlare dei negozi specializzati. Più raro invece è sentir parlare di prodotti vegan che cercano di ricreare il sapore del pesce, qualcuno ce n’è, certo, ma la vera rivoluzione in tal senso sembra provenire dall’azienda Happy Ocean Foods che ha elaborato una ricetta che “imita” il gambero rosso, ma tutto vegan. “Questo può sembrare un gambero, ma non lo è. In realtà è un sostituto vegetale a base di alghe rosse e verdi, fagioli mung, soia, sale marino e sciroppo di agave”, spiegano Julian Hallet e Robin Drummond fondatori dell’azienda. 

“Come è possibile ingannare così efficacemente i sensi? E cosa succederà dopo il primo morso? Avrà il sapore che ci si aspetta o cambierà tutto?” queste le domande che sono frullate nella testa dello chef stellato Florian Hartmann e di Sascha Barby rispettivamente, Corporate Culinary Expert e Senior Director Global Culinary Experts di RATIONAL, l’azienda tedesca che conta più di 1 milione di forni combinati nel mondo.  

La materia prima utilizzata per studiare ed elaborare le varie ricette anche ad una prima occhiata è molto simile al vero gambero rosso, pesa circa 0,3 oz., dimensioni e forma ricordano subito quella dei gamberi bolliti. “Se li realizzeranno anche un po’ più grandi, sicuramente guadagnano anche in valore”, commenta chef Hartmann. Chi ha potuto assaggiare i piatti realizzati con il prodotto di Happy Ocean Foods è rimasto davvero stupito dal modo in cui i gamberi vegetali riescono a combinarsi perfettamente con gli altri ingredienti e come reggano il confronto con quelli veri. La consistenza sia al morso che al palato è quella giusta e subito si percepisce perfettamente il sapore di mare tipico dei gamberi.

I gamberi di Happy Ocean Foods si prestano a diverse preparazioni, ad essere fritti, spadellati o anche a crudo, il consiglio del produttore è quello di friggerli. Tuttavia la più grande curiosità per chef Hartmann era quella di lavorare il prodotto a crudo dato che i ragazzi di Ocean Foods non l’avevano mai fatto prima, per uno chef del calibro di Hartmann non poteva esserci sfida migliore. 

Il verdetto di Florian Hartmann dopo i numerosi esperimenti è netto: “Il gambero vegano può sicuramente sostituire quello originale del mare. Ciò che mi è piaciuto particolarmente è che questo dimostra, ancora una volta, che possiamo contribuire alla sostenibilità anche nella scelta dei nostri ingredienti”. Oltre a costituire un nuovo prodotto che andrà ad arricchire le possibilità dei vegani di non rinunciare a nessun gusto i gamberi di Happy Ocean Foods dimostrano che cibo delizioso e cibo sostenibile e sano non si escludono a vicenda.  

Secondo diverse analisi, infatti, molti dei gamberi pescati oggi sono sempre più contaminati da microplastiche, oltre ad essere cibo sottratto all’alimentazione di delfini e foche dato che il pescato eccede del 33% l’effettiva disponibilità. I dati rivelano, inoltre, che l’allevamento in acquacoltura non può essere l’alternativa e soprattutto la soluzione. La deforestazione delle mangrovie, le condizioni miserabili per gli animali e l’uso massiccio di antibiotici sono solo alcuni degli effetti collaterali a sostegno dei dati. Il gambero vegetale, invece, viene prodotto in modo sostenibile, senza sostanze nocive o additivi artificiali e previene la pesca eccessiva.

Happy Oceans Foods non intende certo fermarsi alla creazione di gamberi rossi vegani, la start-up di Hallet e Drummond, infatti, è già all’opera per sviluppare altri ambiziosi progetti come l’aragosta e la polpa di granchio. Florian Hartmann e Sacha Barby non vedono l’ora di sperimentarli nelle loro cucine RATIONAL.