Riapre il Plaza Athénée: “Continueremo a perdere soldi, ma abbiamo delle responsabilità verso le famiglie dei nostri 1000 dipendenti e 2000 fornitori”

Dopo più di sei mesi di chiusura a causa della pandemia il lussuoso hotel parigino Plaza Athénée a Parigi riapre le porte. Romain Meder e Jessica Prealpato sono pronti a guidare il celebre ristorante di Alain Ducasse.

0
97
La Notizia

Dopo più di sei mesi di chiusura a causa della pandemia il lussuoso hotel parigino Plaza Athénée in Avenue Montaigne riapre le porte. Il palazzo fa parte del gruppo Dorchester Collection proprietario anche di Le Meurice in Rue di Rivoli. Francois Delahaye, direttore delle operazioni della compagnia, si trova oggi a gestire l’ingombrante responsabilità di rilanciare l’attività dopo i mesi di chiusura che hanno visto una crisi sanitaria trasformarsi in una crisi economica. Gli hotel, in Francia e in particolare nella capitale parigina hanno subito una perdita di fatturato del 92% a causa della scomparsa dei clienti stranieri che frequentavano le due strutture di lusso.

Con Le Meurice abbiamo 1.000 dipendenti e 2.000 fornitori per hotel. Abbiamo delle responsabilità nei confronti delle famiglie, ma anche di tutta la vita che si svolge intorno agli hotel. È importante riaprire, ci assumiamo un rischio finanziario perché il tasso di occupazione sarà compreso tra il 15 e il 20% a Settembre”, ha spiegato questa settimana François Delahaye su France Info. “Continueremo a perdere soldi, ma i nostri proprietari sono determinati ad assumersi la responsabilità che abbiamo. Siamo a Parigi, riprenderà, ci credo assolutamente. Parigi è una città incredibile che è gelosa di noi in tutto il mondo. Recupereremo lentamente quote di mercato”, afferma Monsieur Delahaye.

Il Plaza Athénée per riprendere la sua attività ha sicuramente dalla sua parte l’organizzazione dell’hotel e l’originalità della sua offerta, oltre a trovarsi in una delle vie più prestigiose ed eleganti di Parigi. La cucina poi è sicuramente l’altro plus dato che il progetto di restauro è stato guidato dal gruppo Alain Ducasse che ha portato nelle cucine del Plaza Athénée alcuni tra i suoi migliori luogotenenti come lo chef Romain Meder e la migliore pasticceria del mondo 2020 Jessica Préalpato. L’importanza di questi due nomi e della loro squadra garantisce l’eccellenza della proposta gastronomica oltre a portare i migliori prodotti sulla tavola e a far ruotare le loro creazioni attorno al concetto di creatività e di “naturalezza” pensato dallo chef Ducasse. Il progetto di rilancio di uno dei più lussuosi hotel parigini è iniziato, ora non resta che sperare di catturare la clientela francese che pre-covid 19 non era abituata a frequentare il locale. Una nuova sfida che il team che comprende circa 550 persone sembra aver accolto con determinazione ed entusiasmo.