Quali sono i ristoranti più esclusivi del mondo: ecco i locali da provare almeno una volta nella vita

Ecco la lista stilata da finedininglovers.fr che mette insieme i ristoranti più esclusivi del mondo, dove il lusso e l'unicità sono posti al centro dell'esperienza.

0
1080
I Ristoranti

Non è il lusso a fare tendenza nel fine dining, sempre più attento all’etica e alla sostenibilità di una cucina democratica. Nel carnet del bon vivant tuttavia non possono mancare esperienze esclusive, come quelle censite da finedininglovers.fr.

BENU, SAN FRANCISCO

Qui Corey Lee, insignito delle tre stelle e del James Beard Award, serve menu incentrati sul pesce e il vegetale. Costano circa 280 euro a testa.

 

LE PRÉ CATALAN, PARIGI

Tre stelle Michelin, è il regno di Frédéric Anton. Qui un menu costa 290 euro.

 

ITHAA UNDERSEA RESTAURANT, MALDIVE

Un ristorante sottomarino, ubicato presso l’isola di Rangali. Qui il menu serale da 7 piatti costa 300 euro.

 

ELEVEN MADISON PARK, NEW YORK

Cenare presso il ristorante di Daniel Humm, già primo del mondo ai 50 Best, costa almeno 205 euro. Ma la lista d’attesa è una delle più lunghe del mondo.

 

PER SE, NEW YORK

Qui Thomas Keller, che ha rivoluzionato la scena newyorkese, chiede 320 euro a persona per il menu degustazione, bevande escluse.

 

CHEF’S TABLE AT BROOKLYN FARE, NEW YORK

Un altro tre stelle di New York, capitale del lusso gourmet. I 20 piatti del menu degustazione dello chef César Ramirez, serviti a una tavola condivisa, costano 328 euro. In caso di rinuncia, ne viene comunque addebitato su carta di credito il 45%.

 

RESTAURANT DE L’HÔTEL DE VILLE, CRISSIER

Allo scomparso Benoît Violier è succeduto Franck Giovannini. Le tre stelle sono rimaste, come l’eccellenza: i piatti alla carta costano fra 57 e 200 euro, il menu degustazione 350 euro.

 

RESTAURANT LE MEURICE, PARIGI

Il secondo ristorante parigino di Alain Ducasse vanta due stelle e arredi firmati Philippe Starck. I piatti alla carta costano circa 130 euro, il menu Collection 380.

 

MAISON PIC, VALENZA

Un ristorante storico, che ha lucidato il suo smalto grazie alla chef Anne-Sophie Pic. Il menu Essentiel costa 380 euro.

 

ALAIN DUCASSE AU PLAZA ATHÉNÉE, PARIGI

Un tempio del lusso, ospitato nella sala principale del palace, rischiarata da un monumentale lampadario di cristallo. Il menu conta appena 5 portate, ma costa 395 euro.

 

URASAWA, LOS ANGELES

Un ristorante di cucina kaiseki, dove il pasto, composto di 25 assaggi, può durare oltre 4 ore. Lo chef Hiroyuki Urasawa può chiedere una cifra compresa fra 350 e 900 euro.

 

JOËL ROBUCHON, LAS VEGAS

All’interno del MGM di Las Vegas, il degustazione base da 18 piatti senza bevande costa 400 euro, a salire.

 

ULTRAVIOLET, SHANGAI

Lo chef Paul Pairet porta qui avanti il concetto di “psycho taste”, in base al quale tutto influenza il gusto, eccetto il gusto! I coperti sono dieci, su un unico tavolo; il percorso multisensoriale, comprensivo di proiezioni e momenti spettacolari, costa 500 euro.

 

GUY SAVOY, LAS VEGAS

Un ristorante esclusivo, dove il menu base, Prestige, costa 340 euro; poi ci sono Forbes Travel Guide a 500 e Krug Chef’s Table a 587.

KITCHO ARASHIYAMA HONTEN, KYOTO

Sono diversi i menu degustazione di questo ristorante tre stelle di cucina kaiseki, tutti composti di zuppa, sashimi, contorni, piatto alla griglia, piatto a cottura lenta, piatto a vapore, tè e diversi dolci. Il costo medio è di 300 euro, fino a 500, 660 con mancia.

 

THE KRUG ROOM, HONG KONG

Situata nella zona orientale di Hong Kong, può ospitare dieci coperti su un unico tavolo. I tre menu dello chef Robin Zavou, concepiti per l’abbinamento con i diversi Champagne Krug, costano da 350 a 680 euro.

 

MASA, NEW YORK

Ubicato all’interno del Time Warner Center, è guidato dallo chef Masayoshi Takayama. Il suo menu al netto di tasse, mance e bevande costa 550 euro. Il più costoso in città.

 

SAISON, SAN FRANCISCO

Laurent Gras ha preso il posto di Joshua Skenes, ma i costi restano elevati: un menu al netto di tasse, mance e bevande costa 270 euro.

 

SUBLIMOTION, IBIZA

Ubicato all’interno dell’Hard Rock Hotel di Ibiza, dispone di un’unica sala con 12 coperti su un tavolo conviviale. Il pasto orchestrato da Paco Roncero, della durata di 3 ore, costa 1500 euro.