La svolta di Magnus Nilsson: è il direttore della scuola di cucina di Renè Redzepi

Lo chef svedese noto al pubblico degli appassionati per essere stato lo chef del Fäviken, uno dei ristoranti più sperduti del mondo, è il primo direttore dell’Academy di MAD, associazione fondata da Renè Redzepi

0
1734
La Notizia

Lo svedese Magnus Nilsson, noto al pubblico degli appassionati per essere stato lo chef del Fäviken fino al 14 dicembre del 2019, data in cui aveva annunciato da tempo il suo ultimo servizio, è il primo direttore dell’Academy di MAD, associazione fondata da Renè Redzepi con l’alto scopo di studiare e dibattere sul modo in cui sia possibile per la ristorazione contribuire al miglioramento del nostro pianeta.

La notizia è apparsa ieri sul sito di MAD, dove si legge: “siamo emozionati di avere con noi in squadra uno chef, un leader e un pensatore del calibro di Magnus. Come direttore dell’Academy, Magnus non avrà soltanto il compito di supervisionare lo sviluppo della programmazione, ma potrà condividere la sua esperienza e la sua visione con la comunità di MAD. Magnus sarà anche parte integrante dei nostri progetti più ambiziosi, sviluppando una scuola che fornisce al mondo dei ristoranti le abilità, gli strumenti e le prospettive per creare un cambiamento positivo”. Dichiara Melina Shannon-DiPietro, direttrice esecutiva di MAD: “La prima volta che ho incontrato Magnus sono stata profondamente colpita dalla sua esperienza e dalla sua intelligenza; dal suo entusiasmo per l’idea dell’Academy e dal suo impegno per risolvere i problemi più sfidanti di questo settore.

Negli anni scorsi è stato per noi un consigliere informale e sono davvero felice del fatto che le nostre conversazioni l’abbiano portato a unirsi a noi per questa collaborazione stabile. ”Sostenuta dal governo danese, questa Gastro Akademi, aperta a studenti da tutto il mondo, non è soltanto legata alla trattazione di temi come la sperimentazione in cucina, ma è dedicata a un approccio più responsabile alla professione: come ha dichiarato Redzepi: … dev’essere una sede per insegnare tutto quello che non ci viene detto quando diventiamo cuochi.” Qui verranno formati professionisti con valori come la consapevolezza, l’attenzione seria ai problemi della terra, in grado di collaborare tra loro senza differenze e discriminazioni.

Nilsson ha detto: “Sono incredibilmente entusiasta di salire a bordo nel momento in cui è già formato un grande team, con iniziative e fondi disponibili. Credo che riusciremo a creare qualcosa di meraviglioso insieme. Nel mio ruolo come direttore mi concentrerò sulla cura e la creazione, con il resto della squadra, di grandi contenuti per una scuola che ha la possibilità di cambiare il modo in cui il nostro food system funziona.”