Carlo Cracco sbarca a Portofino pronto per una nuova sfida: gestirà lo storico ristorante Pitosforo chiuso dal 2018

Lo chef veneto prenderà in gestione lo storico locale frequentato da vip di tutto il mondo

0
1338
La Notizia

È giunta la conferma ufficiale: Carlo Cracco prenderà in gestione il Pitosforo di Portofino, storica insegna con affaccio sul porto e sul borgo, chiusa dall’ottobre 2018.

“Desidero rivolgere il mio personale benvenuto, e quello di tutta l’amministrazione comunale, allo Chef Carlo Cracco. Il suo arrivo non può fare altro che portare prestigio ulteriore al nostro Borgo. Desidero ringraziare la proprietà, la famiglia Vinelli, per quanto fatto fino a questo momento”.

Le parole del sindaco Matteo Viacava esplicano nel miglior modo possibile l’entusiasmo per l’arrivo di Cracco nella località turistica, alla guida del ristorante aperto nel 1951 da Marco Vinelli e divenuto rapidamente punto d’incontro dei volti noti del jet-set internazionale, soprattutto negli anni settanta-ottanta. Il ristorante, dopo alcuni cambi di gestione, era stato messo in vendita nel 2016 e definitivamente chiuso lo scorso anno.

Affacciato su Portofino, in pieno centro ma defilato, in cima al muraglione nel lato sinistro del porto, il Pitosforo ha una posizione invidiabile con un meraviglioso panorama. L’arrivo di Carlo Cracco, impegnato a Milano con il ristorante Cracco nella Galleria Vittorio Emanuele II, rappresenta una grande opportunità di rilancio non solo per il locale, ma anche per Portofino e la Riviera, che non si è ancora del tutto ripresa dalla mareggiata dello scorso anno.