I migliori cibi Street Food d’Europa: ecco dove mangiarli

Anche se lo Street Food è un'abitudine soprattutto asiatica, in Europa non mancano le occasioni per concedersi qualche goloso boccone. Basta sapere dove andare.

0
578
cibi street food europei
Gli Street Food

Anche se sembra una moda contemporanea, lo Street Food è un modo di alimentarsi antico ed economico, che include tutti quei cibi che possono essere mangiati per strada, che siano venduti da ambulanti o meno. La tradizione vuole che si tratti di preparazioni legate al territorio, realizzate con ingredienti semplici e genuini, ma di recente molte ricette tipiche del cibo da strada si sono conquistate un posto in locali meno spartani.

Anche se lo Street Food è un’abitudine soprattutto asiatica, in Europa non mancano le occasioni per concedersi qualche goloso boccone. Basta sapere dove andare.

 

1. Aringhe a Den Haag

Sede della Corte Internazionale di Giustizia, Den Haag (meglio conosciuta in Italia come L’Aia) sa sorprendere. Ci si aspetta che sia una città fredda, ma la definirei piuttosto regale, con una bellezza austera e allo stesso tempo vivace. Essendo l’Olanda patria d’elezione delle aringhe, non può mancare il luogo perfetto dove mangiarle.

Davanti all’ingresso del Parlamento c’è infatti un chiosco famoso per i panini farciti con le aringhe (Buitenhof Herring Stall), ma offre anche ottimi frutti di mare.

Nella vicina Scheveningen, raggiungibile dal centro di Den Haag con il tram n.1, a metà giugno, inoltre, si tiene la Vlaggetjesdag, la tradizionale festa delle aringhe, dove viene accolto il primo carico di pesce della stagione. L’evento è accompagnato da molti spettacoli e ottimo cibo.

 

2. Currywurst a Berlino

L’invenzione di questa salsiccia di maiale condita con curry e ketchup è attribuita a Herta Heuwer che, nel 1949 a Berlino, mescolò per la prima volta i due ingredienti della salsa. Un mix gustoso che piacque fin dal primo giorno di apertura del suo chiosco a Charlottenburg. Il Currywurst si trova un po’ ovunque, soprattutto vicino alle stazioni della metropolitana, ma per assaggiarne una versione davvero speciale gli indirizzi giusti sono:

  • Curry 195, un classico locale di Berlino Ovest che resta aperto fino all’alba. Il Currywurst è servito su un piatto di porcellana e, su richiesta, c’è la possibilità di abbinarlo a un calice di champagne (un’accoppiata molto in voga ultimamente). Curry 195 | Kurfürstendamm 195, Charlottenburg, Berlino
  • Dom Curry si trova all’interno di un Hilton e offre veri e propri Currywurst gourmet. Tutto qui viene fatto in casa: dalla salsa alle patatine fritte. Si può scegliere tra cinque diverse salse e alcuni tipi di carne: struzzo, bufalo, pesce e salsiccia alle erbe. Durante il periodo natalizio c’è anche una variante con cannella, noci e uvetta. Dom Curry | Mohrenstraße 30, Mitte, U Stadtmitte Berlino

 

 

3. Waffle a Bruxelles

Nonostante la città belga non sia famosa per il cibo raffinato, offre comunque una buona selezione di prodotti da assaggiare almeno una volta. Tra questi ci sono i waffle, che devono essere croccanti e caramellati fuori e morbidi dentro.

Il luogo perfetto per assaggiarli è il piccolo Vitalgaufre, dove si può scegliere tra la versione alla vaniglia, lampone, mela, cioccolato o cannella. Anche se è facile trovare la coda, merita aspettare per un assaggio. Vitalgaufre | 23-29 Rue Neuve, Bruxelles

Peck 47, invece, è interessante perché serve la versione salata dei waffle. Da provare quelli con le uova Benedict o il Peck Special, preparato con due uova in camicia sopra i waffle con formaggio di capra e chorizo o con pancetta e salsa piccante. C’è una versione anche per i vegetariani che contiene spinaci e funghi. Peck 47 | Rue du Marché aux Poulets 47, Bruxelles

 

4. Börek a Istanbul

Il termine börek si riferisce a preparazioni, sia dolci che salate, realizzate usando la pasta fillo o yufka, in turco. Ci sono riferimenti a questo tipo di piatto che risalgono a 100 anni prima di Cristo che lo rendono una delle tradizioni turche più antiche. Molto popolare durante l’Impero Ottomano, il börek continua a essere un alimento quotidiano. Ce ne sono di vario genere e forma: i Sigara Böreği sono cilindrici e ripieni di formaggio; i Kol Böreği sono a forma di spirale e vengono farciti con spinaci, patate e carne; i Pacanga Böreği sono rettangolari, impanati e fritti; i Küt Böreği sono invece dolci composti da molti strati di pasta imbevuti di burro e zucchero, resi croccanti al forno.

Il Meşhur Sarıyer Börekçisi serve börek dal 1895 e, con i suoi famosi kol böreği, è una tappa fissa per chi passa da questo quartiere che abbraccia il Bosforo. La versione più golosa è quella a base di carne macinata, pinoli e ribes. Qui, inoltre, preparano anche il dolce kut börek, sempre più difficile da trovare. (Kartaltepe, 26, General Şükrü Kanatlı Cd., 34145 Bakırköy/İstanbul)

Un altro luogo da non perdere per assaggiare i tradizionali kol böreği è Tarihi Yeniköy Börekçisi, in attività dagli anni Trenta del secolo scorso. (Merkez Mahallesi, Yeni Mahalle Cd No:28, 34450 Sarıyer/İstanbul)

 

5. Churros a Madrid

Croccanti fuori e morbidi dentro, i churros sono un must durante un viaggio in Spagna. Si trovano quasi a ogni angolo di strada ma se si è a Madrid c’è un solo posto dove vale davvero la pena fare la coda per assaggiarne uno.

San Ginés è un bar che ricorda i caffè di fine Ottocento ed è una vera istituzione. Aperto 24/7, ha splendidi banconi di marmo ricoperti da piastrelle variopinte. L’ideale è sedersi a un tavolo per tuffare i churros in una tazza di cioccolata calda, ma si possono anche acquistare da portare via per poterli gustare camminando per la città. San Ginés | Pasadizo de San Ginés, 5 Madrid

 

6. Pastizzi a Gozo

I pastizzi sono gustosi e croccanti sformatini di pasta fillo, tipici di Malta e Gozo. Ripieni di ricotta o crema di piselli, sono un alimento molto comune ed economico. Non sono difficili da reperire ma quelli più buoni li trovate nella Mac Sims Pastizzeria di Gozo (Triq Taht Putirjal, Victoria, Gozo).

 

7. Un croissant a Parigi

Anche se non si tratta propriamente di Street Food, non vorrete certo perdere l’occasione.