Gabriele Bonci consiglia: 5 pizzerie al taglio sconosciute da provare a Roma

I 5 consigli di Gabriele Bonci per mangiare un’ottima pizza al taglio a Roma. Locali ancora poco conosciuti ma dalle grande potenzialità che hanno entusiasmato colui che è stato definito il Michelangelo della pizza.

0
16239
bonci pizze al taglio roma
Le Pizzerie

Si è appena conclusa la prima edizione di PizzaHero ma si sta già preparando per la registrazione delle prossime puntate. Stiamo parlando di Gabriele Bonci, il Michelangelo della pizza, romano de Roma, fisico imponente e tatuato, cuore grande e parlantina diretta, senza mezzi termini.

Si definisce cuciniere e fornaio, sostenitore dei prodotti naturali e biodinamici, amico dei contadini – non a caso ha creato una chat, la Brigata Agricola, di produttori che si scambiano informazioni e idee – e agguerrito difensore del mangiare etica.

Ma soprattutto Bonci è stato quello che ha, per primo, rivoluzionato il mondo della pizza in teglia dall’uso di farine alternative, come il farro, alla ricerca di topping sempre diversi, ricercati e preparati solo ingredienti di altissima qualità.

Non potevamo che chiedere al re della pizza in teglia di dirci quali sono le sue pizze al taglio preferite, escludendo i grandi nomi come Roscioli “la sua rossa è la migliore di sempre” e Sancho “che sta a Fiumicino: ci sono cresciuto con la sua bianca perché papà ce la comprava sempre per portarla al mare per la merenda”.

 

1. Lievito pizza pane – Viale Europa 339, Roma

Per assurdo questa è una pizza che mi piace più della mia”. Un’ottima premessa per questo piccolo locale nel quartiere EUR di Roma, che propone una pizza a taglio bio fatta con un mix di farine macinate a pietra e lievito madre. Croccante nella versione sottile, morbida in quella focaccia, entrambe sono farcite con materie prime di qualità e creatività, vedi quella con bufala stracciata a mano e pomodoro datterino confit home made. Ottimo il pane e i lievitati. Francesco, il giovane proprietario che qui lavora con mamma e papà, farà parlare di sé.

 

2. Love Pizza – Largo Ludovico Quaroni, Roma

Questo è un posto che si trova sotto casa mia, dei ragazzi fantastici che fanno pala. Ragazzi che lavorano con amore e dedizione, cercando continuamente nuovi stimoli ma mantenendo la costanza che è indispensabile per i risultati”. Pizza leggera farcita con prodotti di qualità, qualche piatto degno di nota, come la parmigiana, i cannoli ripieni in diversi modi o il pollo con le patate e, naturalmente, i fritti! Qualche esempio? La pizza in pala con crudo stagionato di Modena, pomodorini secchi e stracciata pugliese.

 

3. Yeast&Flour –  Piazzale Clodio 31, Roma

Il grande Sestilio, è sempre stato un perfezionista” Non lontano da Pizzarium propone pizza al taglio in teglia, con tempi di maturazione di 72 ore a 4° gradi in cella, 85% d’idratazione, farina italiana in purezza, condimenti di primissima qualità. Una pizza digeribilissima, fragrante e ben alveolata, fatta con passione e simpatia. Abbinamenti audaci e sempre diversi. Da provare la stracchino e salame e i supplì classici e all’amatriciana.

 

4. Panificio Marè –  Viale Angelico 88C, Roma

Il fornaio più bravo di Roma, fa una bianca assurda!”. Un consiglio condiviso da tanti che frequentano questo panificio di Prati, a conduzione familiare che offre, oltre al pane, la pizza e i fritti (supplì, crocchette ecc.) e una parte di tavola calda con piatti già pronti. Ingredienti di primissima qualità per confezionare preparazioni dolci e salate. Il pane, a lievitazione naturale, è prodotto con vari tipi di farine, rutta secca e semi. Di qualità anche la pasticceria. Ottimi i panini farciti.

 

5. Serenella – Via Salaria 70, Roma

“La migliore pizza con le verdure”. Molto gettonata in pausa pranzo, vista anche la posizione, offre un‘ ampia scelta di teglie per una pizza fatta con un mix di farine e lievitata fino a 72 ore. Gli ingredienti scelti per i topping provengono da produttori di fiducia. Digeribile e leggera, propone, solo la sera anche la pizza tonda. Ultimamente propongono anche pizza wrap e pizza club sandiwich. Trovate anche fritti e bevande.

 

Il forno degli amici e L’Angolo del Fornaio 2

Il Forno degli Amici
L’Angolo del Fornaio 2

Non potevano mancare Il forno degli amici di Federico e Beatrice e L’Angolo del Fornaio 2 di Alessia e Corrado che hanno partecipato (e questi ultimi anche vinto) la prima puntata di PizzaHero “ragazzi che mi hanno emozionato, con tanta voglia di fare. Pizza leggera, ma poco romana, buona perché l’ingrediente migliore è l’amore che ci hanno messo“.