“Affitto gli yacht ai vip: anche se c’è lo chef stellato, vogliono il fast food”. La confessione di Alex Coles

“Più di una volta mi sono ritrovato a ordinare ali di pollo fritte in un fast food per poi farle scaldare allo chef dello yacht”: Alex Coles racconta vizi e capricci dei suoi clienti vip a bordo delle navi di lusso.

0
520
La notizia

Con oltre 20 anni di esperienza nel settore nautico di lusso e dopo aver fondato nel 2014 con sua moglie Rachel Bespoke Yacht Charter, Alex Coles, quarantatreenne broker specializzato nel noleggio di yacht, svela i vizi e capricci dei suoi clienti ultramilionari.

Pronto a soddisfare ogni loro esigenza, Alex racconta: “Se, ad esempio, il cliente è appassionato di cucina giapponese, allestirò yacht con chef specializzati in quel settore. Dopo aver confermato il noleggio, mi assicuro che lo yacht sia pronto per accogliere al meglio il mio cliente e che, una volta a bordo, tutto proceda senza intoppi durante la vacanza. In media, questo tipo di soggiorno costa circa 110.000 $. Il prezzo del noleggio include sempre l’equipaggio ma cibo, vino e carburante sono extra. I clienti pagano un APA, o Advanced Provisioning Allowance, in anticipo per coprire queste spese aggiuntive. Anche la mancia per l’equipaggio non è inclusa, ed è a discrezione del cliente”.

Foto da Unsplash

Molti fra gli ospiti di Alex, dunque, richiedono chef che siano specializzati in un determinato tipo di cucina. Forse perché, in seguito alla pandemia, sono meno inclini a prenotare nei ristoranti e preferiscono mangiare direttamente a bordo: “Il che ha senso, dato che molti chef di yacht hanno un background Michelin. Alcuni clienti preferiscono il cibo salutare, ma spesso hanno voglia di fast food, il che è un po’ complicato se il McDonald’s o il KFC più vicino si trova a 30 miglia di distanza. 

Foto da Unsplash

Più di una volta mi sono ritrovato a consegnare secchielli di ali di pollo prelevati dal fast food allo chef dello yacht, che poi deve scaldare tutto. Ma queste richieste uniche sono esattamente ciò che amo del lavoro: assicurarmi che ogni singolo momento di quei sette o 14 giorni sia proprio come i miei clienti vogliono che sia”, confida Alex.

Fonte: businessinsider.com

Foto: Crediti Alex Coles