Noto sommelier finisce in manette per aver dato fuoco a un ristorante: incastrato dalle telecamere

Le telecamere incastrano il famoso sommelier e partner de la Compagnie des Vins Surnaturels Caleb Ganzer, che da gennaio ad oggi avrebbe appiccato tre incendi in diversi locali della Grande Mela.

0
71
La Notizia

Caleb Ganzer, noto sommelier newyorkese e partner del wine bar Nolita La Compagnie des Vins Surnaturels, è stato arrestato nei giorni scorsi perché tra gennaio e oggi avrebbe appiccato il fuoco vicino ad alcuni locali della Grande Mela. Le telecamere sembrano incastrare il sommelier che è stato arrestato dalle autorità e di conseguenza temporaneamente congedato dalla sua società.

Crediti Caleb Ganzer
Crediti NY City Fire Department

Il primo incendio doloso di cui è incolpato Mr. Ganzer è avvenuto lo scorso 8 gennaio e ha colpito le strutture esterne del ristorante Forsythia del Lower East Side; il secondo, invece, risale al 13 luglio e ha coinvolto il negozio di affettati Nolita Prince Street Pizza. Entrambe le attività nel mirino del sommelier hanno subito danni dagli incendi all’esterno; fortunatamente le strutture interne sono rimaste intatte, tuttavia questi eventi hanno avuto un forte impatto sia emotivo che finanziario sui proprietari dei locali dato anche il delicatissimo momento che sta affrontando la ristorazione a livello mondiale.

Crediti Jacob Siwak/Forsythia
Compagnie des Vins Surnaturels

Ad oggi Ganzer è accusato di due capi di imputazione per incendio doloso, due capi di imputazione per atti criminali e tre capi di attentato sconsiderato. Jacob Siwak, proprietario di Forsythia, ha dichiarato alla testata Eater che il ristorante del Lower East Side ha subito diversi tentativi di incendio doloso a gennaio. In un caso, il 6 gennaio, un idraulico che era arrivato a Forsythia prima dell’inizio del servizio ha notato che la struttura esterna del ristorante era in fiamme; fortunatamente, queste sono state spente usando un estintore dalla cucina del locale.

Crediti Jacob Siwak/Forsythia

Appena due giorni dopo, l’8 gennaio, i vicini hanno riferito di un incendio davanti al ristorante alle 23:52 “Era enorme. Ha messo a rischio l’intero edificio“. Sempre secondo Siwak, si sono verificati altri due incidenti nei cinque giorni successivi, tanto che in un caso i vigili del fuoco hanno dovuto entrare con la forza nell’edificio e sfondare la porta del ristorante. Siwak stima che i danni alla struttura della sala da pranzo all’aperto e alla porta della cucina siano stati pari a 3.500$.Era molto, considerando che all’epoca avevamo solo cinque tavoli“, continua il proprietario di Forsythia. “Ci è voluta una settimana per ricostruire, ma i nostri ospiti sono stati comprensivi e hanno cenato con noi in una struttura carbonizzata”.

Crediti Caleb Ganzer
Compagnie des Vins Surnaturels

Danni inferiori sono stati quelli provocati dall’incendio del 13 luglio al Prince Street Pizza avvenuto alle 2.55 del mattino. In un video condiviso dai vigili del fuoco di New York si vede Ganzer estrarre un accendino dalla tasca e appiccare il fuoco ai distributori di tovaglioli all’esterno del ristorante.

Crediti Caleb Ganzer

Le fiamme hanno carbonizzato un’estremità della struttura della sala da pranzo all’aperto. “Poteva essere molto pericoloso”, ha dichiarato al Times il manager Tony Sosa. Ganzer è stato arrestato solo dopo questo ultimo evento, quando i funzionari hanno stabilito una connessione tra i due incendi e un terzo che sempre Ganzer avrebbe appiccato a giugno all’angolo delle strade Broome e Center a pochi passi dal suo locale.

Caleb Ganzer e i suoi colleghi- Crediti Compagnie de Vin Surnaturels

Se i filmati sembrano incastrare inequivocabilmente il famoso sommelier, il motivo di queste sue azioni resta ancora un’incognita.

Fonte: ny.eater.com