È record: 200 dollari a porzione, le patatine più costose del mondo fritte col Dom Perignon

Champagne, tartufo e polvere d’oro 23 carati: ecco perché le patatine fritte di Serendipity3 costano 200 dollari!

0
190
La Notizia

Dopo il milkshake, il panino e il dessert con i prezzi più elevati al mondo, il ristorante Serendipity3 di New York conquista un altro primato: quello delle patatine fritte più costose, appena entrate nel Guinness World Records.

Le patatine fritte, amate da grandi e piccini, sono quasi sempre relegate al ruolo di contorno (quando non finger food da passeggio), ma questa volta la fanno proprio da protagonista. In occasione del National French Fry Day, lo scorso 13 luglio, infatti Serendipity3 ha deciso di lanciare Crème de la Crème Pomme Frites, ovvero delle patatine fritte che arrivano a costare ben 200 dollari.

Le patate utilizzate sono delle Chipper Beck dell’Upstate e prima di essere cotte tre volte nel puro grasso d’oca del sud-Ovest della Francia vengono sbollentate in una miscela di champagne Dom Perignon e aceto di champagne francese J.LeBlanc. Una volta fritte vengono condite con Sale al Tartufo di Guerande, Olio al Tartufo Estivo Urbani e con scaglie di Pecorino Tartufello delle Crete Senesi, che il ristorante dice essere “fatto con latte di pecore che pascolano sulle colline argillose delle Crete Senesi, punteggiate da scaglie si tartufi neri raccolti nelle valli e nei boschi di Volterra e Miniato“.

Come se non bastasse, gli chef hanno anche la possibilità di arricchire queste pregiatissime patate con scaglie di tartufo nero estivo dell’Umbria prima di spargere sulla superficie della polvere d’oro edibile 23 carati. E siccome ogni patatina fritta che si rispetti viene accompagnata da una salsa, ecco allora che il piatto viene servito con una crema di marmellata di mucche Jersey, burro al tartufo nero e raclette svizzera al tartufo alla gruviera. Dato, poi, che anche l’occhio vuole la sua parte, ecco che queste costosissime patatine vengono servite su un piatto Arabesque di cristallo Baccarat (e la salsa in una ciotola di cristallo abbinata).

New York City si è risvegliata e il mondo è elettrizzato dal fatto che Serendipity3 sia tornato e sia migliore che mai. Siamo onorati di essere stati riconosciuti dal Guinness World Records per la nostra creazione delle patatine fritte più costose, le Creme de la Creme Pommes Frites, non vediamo l’ora di creare ricette ancora più esagerate in futuro“, ha dichiarato il direttore creativo del ristorante, Joe Calderone, che ha sviluppato il piatto insieme allo chef Frederick Schoen-Kiewert, executive chef aziendale di Serendipity3.

Queste patatine da 200 dollari sono disponibili al ristorante previa richiesta di 48 ore (c’è già una lista d’attesa). Per ottenere la certificazione, il Guinness World Records richiede che “un cliente imparziale” abbia già acquistato l’articolo, quindi sicuramente almeno una porzione di Crème de la Crème Pomme Frites è già stata venduta finora.

Fonte: foodandwine.com

Foto: Crediti Serendipity3