Ristoranti più cool (e bizzarri) di Londra: 5 indirizzi da non perdere secondo Forbes

Anche quest'anno, Forbes ha pubblicato una miniguida dei locali più stilosi di Londra. Cinque indirizzi per tutti i gusti, dove la location raffinata fa da cornice a piatti sorprendenti e cocktail ready to drink.

0
122
La Notizia

Anche l’occhio, si sa, vuole la sua parte. Ne sa qualcosa Forbes, che ha appena stilato la classifica dei 5 ristoranti più glamour di Londra, ideali per trascorrere la serata fra piatti gourmet e cocktail deliziosi. Eccoli in tutto il loro sfarzo.

Amazònico

Situato a Berkeley Square, Amazònico è uno degli indirizzi più appariscenti di Londra. Un ristorante ispirato alla foresta pluviale, che coniuga l’atmosfera raffinata dei locali chic con il lato giocoso della vegetazione lussureggiante, caratterizzata da fiori tropicali e giochi d’acqua. Progettato da Lázaro Rosa-Violan, l’ambiente rende la location unica nel suo genere. All’ingresso si trova un’area bar e una cucina a pianta aperta con ananas su un girarrosto, spiedini di churrasco brasiliano e forni a carbone Josper. Man mano che ci si inoltra nella “giungla”, l’atmosfera cambia completamente: dopo qualche passo, ecco apparire i primi posti a sedere, un DJ che suona ritmi “elettrotropicali”, un fantastico sushi bar e un palco per musica dal vivo. A tavola, poi, si capisce subito che Amazònico è un luogo dove assaporare una cucina di tutto rispetto, grazie al talento dell’Executive Chef venezuelano Vitelio Reyes. 

Sulla carta, la cucina è descritta come “un viaggio sensoriale lungo il Rio delle Amazzoni e attraverso l’America Latina”. In ogni caso, tutti i piatti-  dalle empanadas di manzo wagyu con huitlacoche (fungo di mais) alle arepas con insalata di granchio e ikura (uova di salmone), fino ai nigiri di tonno burroso leggermente scottato con anacardi- sono incredibilmente gustosi.

Cosa mangiare e da bere all’Amazónico:

Empanadas (manzo wagyu, salsa al tartufo huitlacoche); Queso Fundido (formaggio al forno in stile argentino, pomodori secchi, acciughe); Salmon Aburi (salmone reale, riduzione di vino rosso, anacardi); Picanha Rodizio (bistecca di fesa alla griglia alla brasiliana). 

Dessert: Enguayabado (cheescake alla guava, biscotto agli agrumi, fiore di ibisco). Bevande: (menu segreto) Sazerac.

Rüya

Situato al piano terra di una residenza cittadina a Mayfair, in un ambiente chic ed elegante, Rüya è un vero e proprio “sogno assoluto”: questo il significato della parola turca che dà nome al ristorante. Il design risulta fresco e contemporaneo, seppur fortemente legato alla tradizione anatolica, che trova la sua massima espressione nelle piastrelle turche e nei pezzi di arte moderna di squisita fattura. I punti di forza del locale? Un lungo chef table di fronte alla cucina a pianta aperta e una vivace area bar per sorseggiare drink espressi. 

Il menu di Rüya

Fra i signature dish del locale spiccano l’Isli Patlican (purè di melanzane con noci, chips di melanzane ricoperte croccanti) e il Börek caldo e friabile (feta avvolta di pasta fillo con carote, zucchine e noci). Vicino al bar si trova un enorme forno per il pane. I cocktail di Rüya sono una vera opera creativa e contengono ingredienti come il tè del Mar Nero, fava tonka e pistacchio. Da non perdere il Nazar Sour, che raffigura l’amuleto del malocchio e combina vodka infusa di cardamomo con sciroppo di acqua di rose, Blue Curacao e schiuma di champagne. Oltre ai cocktail, c’è un intero menu di Raki al profumo di anice tra cui scegliere. Rüya ha, inoltre,  appena lanciato un esclusivo pick-up per il cestino da picnic, che include formaggi e carni turchi,  pane simit in crosta di sesamo, salsa al peperoncino Muhammara e Veuve Clicquot, il tutto confezionato in un cesto di vimini con piatti, posate e bicchieri in ceramica da degustare nel vicino Hyde Park.

Cosa mangiare e da bere a Rüya:

Piatti: Isli Patlican (purè di melanzane con noci, chips di melanzane croccanti ricoperte); Izgara Karides (gamberi tigre alla griglia con burro di finocchi sottaceto e finocchi a scaglie).

Dessert: Künefe (pasta Kadayif al forno, formaggio Majdule fuso, sciroppo di rosa e fiori d’arancio, gelato al pistacchio). 

Bevande: Tekirdag Rakisi No10 (raki).

 

CUT al 45 Park Lane

Foto di CUT at 45 Park Lane

Quando si pensa ad una steakhouse, solitamente, non la si associa al termine glamour; fa eccezione il ristorante londinese di Wolfgang Puck, CUT a 45 Park Lane , caratterizzato da lunghe tende fluenti che cadono da altissimi soffitti, polvere di diamante di Damien Hirst alle pareti e una costellazione di lampadari a sfera tempestati di cristalli scintillanti. La cucina non è da meno, fra ostriche della Cornovaglia con salsa piccante CUT fatta in casa e bistecche Wagyu provenienti da tre diversi continenti.

Cosa mangiare e bere al CUT al 45 Park Lane:

Degustazione di Controfiletto di New York ; Cavatappi Mac & Cheese. Dessert: Soufflé caldo al cioccolato fondente Valrhona (creme fraîche montata, gianduia alle nocciole tostate). Bevande: Grenache, Mas Amiel, Maury Vintage, 2015.

 

Bob Bob Ricard

Foto di Bob Bob Ricard

Bob Bob Ricard è ormai un’istituzione nel quartiere londinese di Soho, con le sue finiture d’arredo in stile art déco e la cucina raffinata di impostazione russa-britannica. Dal soufflé di manzo, tenero e succoso, agli gnocchi russi rivisitati in chiave contemporanea, ogni piatto consente agli ospiti di cenare come dei re circondati dal glamour dell’età dell’oro.

Foto di Bob Bob Ricard

Cosa mangiare e da bere al Bob Bob Ricard:

Piatti: Tartufo Patate & Funghi Vareniki; Manzo alla Wellington.

Dessert: BBR Signature Chocolate Glory.

Bevande: vodka imperiale russa standard.

 

Hakkasan

Foto di Hakkasan- London

Parlando di piatti cantonesi, Londra ha la fortuna di ospitare due ristoranti Hakkasan: un’elegante location a Mayfair, vicino a Berkeley Square, e l’originale hotspot londinese a Fitzrovia, Hakkasan Hanway Place. Anche se tutti i locali hanno il loro fascino, Hakkasan Hanway Place si aggiudica il posto come uno dei ristoranti più glam di Londra per la sua posizione sotterranea segreta, nascosta alla fine di un vicolo buio e l’atmosfera ultra-lussuosa e sexy composta da legni laccati, luci soffuse e incenso inebriante. Il cibo è strepitoso: Granchio reale con salsa XO; Negronis di prugne affumicate; dim sum di pesce… qualunque cosa si ordini, ci si può aspettare il ​​meglio!

Foto di Hakkasan- London

Cosa mangiare e bere all’Hakkasan Hanway Place:

Piatti: Granchio dal guscio morbido fritto dorato; Insalata di anatra croccante con pomelo, pinoli e scalogno; Gambero piccante con bulbo di giglio e mandorla.

Bevande: Smoky Negroni (Whisky Suntory Hakushu Distiller’s Reserve, Akashi–Tai umeshu, Campari, Cocchi Vermouth di Torino, Ardbeg 10 anni nebbia 18).

Fonte: Forbes