Chef stellato apre il primo ristorante dentro una distilleria di whisky: è la più antica della Scozia

The Glenturret nel Perthshire, in Scozia, ha assunto lo chef stellato Mark Donald che sarà alla guida di un ristorante gourmet, di fatto il primo all'interno di una distilleria di whisky.

0
97
La Notizia

La guida Michelin, da sempre il riferimento enogastronomico per gourmet e gourmand, pur avendo sempre assegnato nel corso dei decenni le stelle con grande coerenza, ha saputo negli ultimi anni sorprendere scegliendo come meritevoli del proprio riconoscimento anche insegne “insolite”, basti pensare al Harwood Arms, un pub situato a Londra, o alla romantica storia di Raan Jay Fay, lo street food stellato della chef ultrasettantenne Jay Fay.

Queste stelle non convenzionali hanno conseguentemente dato grande importanza ad una recente novità, l’assunzione dello chef Mark Donald (1 stella Michelin al Number 1 di Edimburgo al The Balmoral) da parte del The Glenturret nel Perthshire, per fargli gestire il primo ristorante gourmet ubicato in una distilleria di whisky scozzese.

La Glenturret è stata acquistata nel 2019 dall’imprenditore svizzero Hansjörg Wyss e da Silvio Denz, capo dell’azienda di beni di lusso Lalique Group, che vanta già vari investimenti in ambito ristorativo, quali Villa René Lalique, il ristorante e hotel due stelle Michelin in Alsazia, e il ristorante e hotel una stella Michelin Château Lafaurie-Peyraguey a Bordeaux.

Lo chef Mark Donald si è fatto le ossa a Stravaigin, un famoso ristorante nella sua città natale di Glasgow, prima di intraprendere una esperienza al Noma di Copenaghen. Successivamente ha trascorso due anni al ristorante due stelle Michelin Andrew Fairlie al Gleneagles Hotel nel Perthshire, prima di trasferirsi a Londra per lavorare al due stelle Hibiscus.

Dopo quattro anni trascorsi rivestendo il ruolo di chef presso il ristorante Bentley a Sydney, Donald è tornato in Scozia nel 2018 per assumere il controllo della cucina al Number 1 del The Balmoral, dove ha mantenuto la sua stella Michelin. La distilleria ha una lunga storia ed è stato un entusiasmante riuscire a combinare questo aspetto con idee fresche e innovative. Finora lavorare a stretto contatto con i produttori e fornitori locali è stato meraviglioso; insieme al mio team, siamo riusciti a creare un menu contemporaneo e stimolante avvolto dalla genuina ospitalità scozzese per la quale The Glenturret è già rinomato ha dichiarato Donald.

La Glenturret, la più antica distilleria in attività della Scozia, era in precedenza sede della The Famous Grouse Experience, un centro aperto a visitatori ed appassionati, gestito da Edrington, proprietario di alcuni single malt tra cui Highland Park e The Macallan.

Mentre il settore relativo alle visite guidate nelle distillerie scozzesi ha attirato un record di 2,16 milioni di visitatori nel 2019, i ristoranti del settore sono spesso considerati meno qualitativi rispetto a quelli presenti nelle principali aree di turismo del vino, come Bordeaux o Napa Valley. Il ristorante Glenturret Lalique sarà inaugurato all’inizio dell’estate, dopo la riapertura delle visite prevista per il 26 aprile.

Fonte: decanter.com