Miglior Pasticcere del mondo 2020: Pierre Marcolini e il suo dolce impero con più di 40 negozi nel mondo

La giuria di giornalisti indipendenti del World Pastry Stars 2020 all'unanimità ha eletto il maître chocolatier Belga di origini italiane Miglior Pasticcere al Mondo.

0
1071
La Notizia

È lui, Pierre Marcolini: il miglior pasticcere al mondo eletto all’unanimità da una giuria di giornalisti indipendenti al World Pastry Stars 2020. Già insignito di oltre quaranta premi in tutta la sua carriera e del titolo di campione del mondo di pasticceria a Lione nel 1995, Pierre Marcolini continua ad avere successo. Proprio in quell’anno il cioccolatiere-pasticcere fonda la Maison Pierre Marcolini a Bruxelles che oggi conta più di 40 negozi in diversi Paesi tra cui il Belgio, la Francia, il Regno Unito, il Giappone e la Cina. Il blasonato maître chocolatier  giramondo crea da più di vent’anni “il cioccolato delle emozioni”. Sceglie con accuratezza le migliori fave da tutto il mondo che tosta in casa, seleziona i tipi di cacao più rari per produrre cioccolatini gran cru. Pierre segue le sue creazioni «de la fève à la tablette», come dice lui cioè “dalla fava alla tavoletta”.

Il World Pastry Stars 2020 ha premiato il suo talento, il suo impegno, il suo lavoro fatto di passione, gli standard elevati, l’inventiva, l’estrema padronanza di prodotti e di gesti, la continua ricerca e sviluppo, le creazioni sempre chic ed eleganti e il suo stile inconfondibile. Racconta storie ed emozioni con il cioccolato. Una vocazione innata, emersa, si può dire, quando era ancora in fasce perché, come ammette lui stesso, era ed è un vero goloso. L’amore per il cioccolato fin da bambino quando era pronto a fare di tutto per avere più torte arrivando addirittura a scambiare macchinine con il fratello in cambio di dolci.  A 14 anni aveva già intuito chiaramente che la sua strada era quella, a 19 anni era pasticcere capo brigata e a 31 anni insignito del titolo di campione del mondo di pasticceria. Belga di nascita e italiano di origine, come rievoca il suo cognome, riesce a miscelare con un’armonia unica il rigore nordico e la fantasia meridionale. Pierre Marcolini: non solo maître chocolatier, ma anche miglior pasticcere al mondo.