Chiara Ferragni e Fedez conquistati dalla pizza made in Sardegna di Massimo Bosco

Il pizzaiolo di Tempio Pausania oramai celebre anche fuori dall’Isola è stato contattato dai Ferragnez per preparare le pizze nella villa in cui stanno trascorrendo le vacanze in Sardegna, onde evitare assembramenti.

0
245
La Notizia

A Tempio Pausania, nel cuore della Gallura, c’è la pizzeria “Bosco” che, già da qualche anno, sta facendo parlare di sé. Patron del locale Massimo Bosco, pizzaiolo sui generis, tenace e testardo, dal carattere non facile (ma dice che è migliorato…) che ha saputo fare dell’impasto il suo cavallo di battaglia. Con impegno e costanza ha lavorato negli anni per mettere a punto una pizza croccante e morbida, digeribile e leggera farcita con il meglio della sua amata Sardegna. La sua debolezza: cercare solo prodotti che offre la terra, o il mare, e solo stagionali combinati tra loro con cura ed equilibrio.

Anche il suo locale si è trasformato negli anni diventando “un piccolo gioiellino, curato in ogni dettaglio e ampliando l’offerta, dove ci sono anche serate e tema, come il giovedì sera con il piano bar” ci spiega. “Il locale sta andando molto bene, più dello scorso anno, siamo molto orgogliosi del tanto lavoro fatto. Oggi possiamo dire che abbiamo prenotazioni anche di 15 giorni” sottolinea Bosco.

Sembra che la sua fama sia uscita dall’isola visto che l’altra sera è stato invitato da Chiara Ferragni e Fedez a sfornare pizza per un gruppo ristretto di amici in una località sul mare (di cui Massimo preferisce non rivelare il nome).

“Siamo stati contattati una decina di giorni fa per definire una data che potesse andare bene a entrambi. Io gli ho proposto di venire da me perché non erano organizzati con il forno ma hanno preferito che andassi da loro per non creare assembramenti. Così siamo andati, in due, con un forno elettrico e circa 30 palline il cui impasto era fatto con farina di grano tenero tagliata con grano duro, una semola rimacinata sarda, una lievitazione mista per circa 24 ore a temperatura ambiente” ci racconta Bosco.

Quattro le pizze proposte: la Margherita; una bianca con mozzarella, fichi bianchi raccolti la mattina e bottarga di muggine di Cabras; una con mozzarella fiordilatte, prosciutto crudo di Desulo e pomodorini datterini rossi raccolti in campo poche ore prima; una con coppa e pecorino sardo stagionato.

“È stata una bella serata, molto informale dove si respirava un clima famigliare, anche con la security, malgrado siano stati tutti molto ligi con le norme di sicurezza (io non ho mai tolto la mascherina!) Erano molto interessati a quello che facevo: le sue sorelle mi hanno chiesto di insegnar loro a stendere il disco bianco, a condire e infornare. Chiara alla fine mi ha fatto chiamare e mi hanno applaudito e ringraziato per aver trascorso una bella serata rilassante e diversa” ci racconta Massimo che sottolinea quanto siano stati gentilissimi e ospitali.

La domanda sorge spontanea: ma la Ferragni ha mangiato la pizza? “Ma certo, la Margherita e poi ha assaggiato tutte le altre” conferma il pizzaiolo di Tempio.

Insomma una serata dove, siamo certi, il “man one show” sardo ha dato il meglio di sé affascinando, con la sua pizza, anche Chiara Ferragni (e Fedez).