Gorgonzola & Panino Gourmet: 7 locali milanesi reinterpretano un classico in 14 creazioni gourmet

Da giovedì 7 a sabato 9 novembre i sette locali coinvolti proporranno, in menu o per l’aperitivo, le loro creazioni esclusive pensate appositamente per l’evento.

0
162
L'Evento

“Pane e Gorgonzola” un pasto dal sapore antico almeno quanto la storia millenaria del formaggio Gorgonzola. Oggi le ricette si sono evolute, gli abbinamenti sono diventati “estremi” e le cucine di tutto il mondo si sono contaminate per la gioia di foodies e food-bloggers. Quello che non è cambiato è il carattere unico del Gorgonzola e la sua capacità di apporre la sua inconfondibile firma in qualsiasi occasione, sia essa un pranzo tradizionale o un più informale panino.

Dopo il successo di “Gorgonzola&Cocktails” in cui a cimentarsi con il famoso erborinato erano stati i mixologist, il Consorzio Gorgonzola ha invitato questa volta sette paninoteche e foodbar milanesi, tutti rinomati per l’altissima attenzione alla qualità, a sperimentare con le due varianti del Gorgonzola Dop: quella Dolce, la più conosciuta e venduta, e quella Piccante, più forte e decisa.

Da giovedì 7 a sabato 9 novembre i sette locali coinvolti proporranno, in menu o per l’aperitivo, le loro creazioni esclusive pensate appositamente per l’operazione “Gorgonzola & Panino Gourmet”. Hanno accettato la golosa “sfida”: BULK, il cocktail food bar di Giancarlo Morelli all’interno dell’Hotel VIU in zona Monumentale; CHIC & GO in piazza Virgilio che punta tutto su panini gourmet sempre nuovi e originali; FATTOBENE BURGER, nelle due sedi di Sempione e Wagner, con le sue creazioni a base di carne proveniente da filiere certificate; FUD BOTTEGA SICULA che porta in maniera divertente ogni sera ai Navigli una cucina siciliana moderna e contemporanea; PANINO GIUSTO, pioniere e ambasciatore in tutto il mondo del panino di qualità che partecipa con ben 5 sedi; PESCARIA che utilizzerà per la prima volta il Gorgonzola nelle sue innovative proposte di pesce, oltre che nei due locali di Milano, anche nelle sedi di Torino e Polignano a Mare (BA); ed infine il RISTORANTE DANIEL con la cucina italiana contemporanea dello chef Daniel Canzian.

Patrocina l’iniziativa un partner d’eccezione come l’Accademia del Panino Italiano, fondazione culturale che promuove nel mondo l’unicità del Panino Italiano valorizzandolo come icona del Made in Italy.

In ogni locale saranno presenti i corner del Consorzio Gorgonzola con ricettari e gadget in omaggio.

I frequentatori dei locali potranno condividere sui social il loro sandwich preferito tra quelli creati dai 7 locali coinvolti o divertirsi a proporre il loro personale panino al Gorgonzola Dop usando l’hashtag ufficiale #gorgonzoladop e quello dell’iniziativa #zolaepaninogourmet

L’evento si svolge secondo le modalità di erogazione del servizio scelte da ciascun locale. Eventuali prenotazioni vanno fatte contattando direttamente i locali aderenti.

 

Il consorzio per la tutela del formaggio gorgonzola

Creato nel 1970 a Novara, è un ente senza fini di lucro che raggruppa 39 soci che rappresentano il 100% della produzione globale. Il Consorzio, che dipende direttamente dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, ha il preciso scopo di vigilare sulla produzione e sul commercio del Gorgonzola DOP e sull’utilizzo della sua denominazione al fine di tutelare produttori e consumatori. Promuove tutte le iniziative tese a salvaguardare la tipicità e le caratteristiche del Gorgonzola preservandole da ogni abuso, concorrenza sleale, contraffazione, uso improprio della DOP e comportamenti illeciti. Inoltre, in collaborazione con le Università, gli Istituti di ricerca e gli Istituti Tecnici Lattiero-Caseari, il Consorzio promuove ricerche tecnico-scientifiche www.gorgonzola.com

 

Accademia Del Panino Italiano

Viene fondata a Milano l’8 febbraio 2017 con il desiderio di rendere la particolarità gastronomica del panino un mondo importante, un valore attorno al quale far ruotare idee, pensieri, mostre, eventi e il mondo imprenditoriale che vi lavora attorno, soprattutto nell’ottica di creare nuove figure professionali e giovani imprenditori. È quindi anche una realtà che si pone l’obiettivo di creare un network tra produttori, artigiani e creativi al fine di far emergere la qualità italiana e farla conoscere all’estero. È un luogo di conoscenza, approfondimento e incontro, uno spazio di condivisione tra realtà che competono insieme e non contro. Il progetto è condotto dal lavoro di ricerca e confronto di un Advisory Board di professionisti, competenti a vario titolo nell’ambito gastronomico e culturale.

Info