Iginio Massari sbarca a Torino: ecco la sua pasticceria con un nuovo dolce speciale per la città

Aperto dalle 7.45 del mattino sino alle ore 20.00 il locale si candida a essere il nuovo must dell’alta pasticceria torinese.

0
1159
iginio massari torino
La Notizia

Si chiama Dolce Torino ed è il plumcake a base gianduia che il maestro Iginio Massari ha dedicato al capoluogo piemontese. Lo ha presentato ieri sera durante l’anteprima stampa della sua Galleria Iginio Massari che verrà inaugurata il 28 ottobre in piazza Cln 232 a Torino.

E il Dolce Torino sarà solo una delle proposte servite in questo nuovo luogo del gusto che si estende su 280 mq e che proporrà pasticceria dolce e salata. Immancabili le torte monoporzione del celebre pasticcere bresciano come la Cioccolato e pere, la Charlotte Russa o il Maritozzo rivisitato che lui ama definire il dolce con il sorriso, ma non mancheranno dodici varietà di brioche e croissant tra cui la Veneziana con la crema, il Fagottino di mele e uvetta e la Parigina.

Sotto la guida del direttore Jennifer Fissore, uno staff composto da ventisei giovani torinesi avrò il compito di gestire questo locale elegante e raffinato che rappresenta anche l’inizio di una nuova era per il marchio Massari. È stata scelta infatti Torino come città da cui iniziare un’operazione di rebranding che verrà condivisa con i nuovi punti vendita in apertura non solo in Italia ma anche all’estero. “L’intento è quello di dare un’immagine nuova e più fresca, elegante e pop” spiega Nicola Massari.

In quest’ottica si inserisce anche un servizio di take away che cambierà nel corso della giornata e di cui sarà possibile usufruire attraverso una vetrina che si apre direttamente sulla strada. Sviluppato su due piani, il locale prevede oltre alla sala all’ingresso, anche una sala al piano inferiore e un dehor che affaccia direttamente su piazza Cln. Aperto dalle 7.45 del mattino sino alle ore 20.00 il locale si candida a essere il nuovo must dell’alta pasticceria torinese.