Uno dei ristoranti sushi più cari e prestigiosi del mondo perde le 3 stelle Michelin in un colpo solo

Un duro colpo per il celebre ristorante Araki di Mayfair a Londra, fondato da uno dei più grandi Sushi Master del Giappone Mitsuhiro Araki.

0
1557
La notizia

Tre stelle per dieci coperti circa, può sembrare  fantascienza ma era tutto vero. Accadeva a Londra al famoso ristorante di sushi Araki di Mayfair, dove il fondatore Mitsuhiro Araki, uno dei più grandi Sushi Master del Giappone, conseguiva nel 2018 il riconoscimento più ambito della storica Guida Michelin: le tre stelle. Oggi però, a distanza di qualche anno, sembra ancora più assurda la triste storia accaduta all’ Araki, privato di tutte le sue stelle in un solo colpo nell’edizione 2020 della guida UK.

L’attuale chef, Marty Lau, successore del maestro Mitsuhiro Araki, si dichiara dispiaciuto per l’accaduto: “Lo prendiamo come un giudizio equo e un nuovo inizio dopo la partenza del nostro maestro fondatore Mitsuhiro Araki”, ma il ristorante non ha chiesto nessuna spiegazione a Michelin per l’esclusione. “È la loro guida e rispettiamo totalmente il modo in cui vogliono farla. Incassiamo il colpo e andiamo avanti. Molti chef sono devastati quando perdono le stelle, ma non si va da nessuna parte con questo atteggiamento. Devi rimetterti in sesto e riprovare. Per quanto sia importante la Michelin, metteremo sempre gli ospiti che vengono ad Araki prima di ogni altra cosa. Alla fine, saranno loro a giudicarci e a decidere il nostro destino. Ciò che speriamo è che il pubblico capisca che il Maestro Araki ha lasciato il ristorante alla squadra che lo ha seguito sin dall’inizio. È deciso a considerare questa situazione come una grande opportunità per noi per guadagnare i nostri riconoscimenti alla nostra luce e non nella sua ombra”.

ARAKI Restaurant London Fit-out Works competion photos

Dure parole per un duro colpo sfoggiato dalla Michelin che segneranno l’inizio di una nuova storia tutta da riscrivere per Araki considerato il ristorante di sushi più caro del mondo. L’esperienza al bancone di The Araki sará anche cara (Il menu omakase, che lascia la scelta dei piatti allo chef, costa 310 sterline per persona) ma è sicuramente straordinaria ed unica.

Cosa sarà cambiato? Quali saranno le motivazioni di un giudizio così drastico per una guida così meritocratica?