160 chili per l’hamburger vegano più grande del mondo: entra nel Guinness un locale irlandese

Un’azienda irlandese ha realizzato un hamburger vegano da Guinness World Record: con i sui 162 chili, è il più grande mai prodotto al mondo.

0
34
La notizia

10 chili di pomodori, 5,5 chili di lattuga, oltre 7 chili di formaggio vegano, quasi 2 chili di cipolle, 5 chili di cetriolini, 11 chili di pancetta vegana e 11 chili di salsa Naked Burger: questi gli ingredienti dell’hamburger vegano più grande di sempre, che i suoi 162 chili di peso è appena entrato nei registri del Guinness World Record. A crearlo Finnebrogue Artisan, un’azienda britannica a conduzione familiare che ha “costruito la sua reputazione su salsicce premium, carne di cervo, pancetta, prosciutto, manzo wagyu e altri prodotti a base vegetale“.

Foto dal sito di Finnebrogue Artisan

Gli articoli vegetariani e vegani di Finnebrouge vengono venduti presso i principali rivenditori britannici come Tesco e Waitrose. Prima di assemblare il panino “tutti gli ingredienti sono stati analizzati, per dimostrare che fossero realmente vegani”, ha detto al The Irish Post Anthea McAuley, responsabile delle comunicazioni di Finnebrogue.Abbiamo collaborato con il panificio locale, Irwin’s, che ci ha fornito pane di ottima qualità“, ha proseguito.

Sean Kearney- Foto dal sito di Finnebrogue Artisan
Foto dal sito di Finnebrogue Artisan

Ci eravamo prefissati un target di 100 chilogrammi [220 libbre], ma fin dall’inizio volevamo superarlo“, ha aggiunto Sean Kearney, responsabile del processo di innovazione dell’azienda. “Il nostro team include rappresentanti di NPD, marketing e ingegneria; insieme abbiamo progettato e realizzato tutto, compreso un attrezzo per aiutare a girare l’hamburger durante la cottura. Questa è stata forse la parte più impegnativa dell’impresa da record”.

Crediti Aaron McCracken/Harrisons

Una volta realizzato e registrato il Guinness World Record, a gustare il panino sono stati i senzatetto dell’associazione benefica The Simon Community, insieme ovviamente, a tutti i membri del team.

Fonte: foodandwine.com