Dai ristoranti stellati al pastificio con cucina, la sfida di tre giovani talenti romani: Casadora e la pasta fresca del futuro

A Roma arriva il pastificio con cucina Casadora: una formula snella, ma vincente, che unisce tradizione e fantasia per modernizzare il concetto di bottega artigianale.

0
101
Casadora- Pastificio con cucina

La storia

Se quello che state cercando è tutto il sapore della pasta fresca, tradizionale e non, dovete assolutamente provare Casadora, la nuova insegna romana nata nel quartiere Prati sul finire dell’estate. L’idea è quella di un pastificio nel rispetto dei sapori di una volta, ma con la voglia di sperimentare nuovi gusti e offrire una proposta gastronomica moderna a 360 gradi.

Il progetto nasce da un gruppo di amici, e soci, che decidono di creare uno spazio dedicato al buon cibo. “Il nostro progetto nasce dalla voglia di modernizzare l’idea del classico pastificio, partendo dalla fondamentale importanza della tradizione per portare la nostra conoscenza del mondo della ristorazione, per dar vita a un luogo nel quale poter comprare e gustare un’ottima pasta fresca dichiara Valerio Spadaro Guerra, uno dei partner del progetto, per oltre dieci anni impegnato nel mondo della ristorazione.

Se il laboratorio della pasta è affidato alle giovani mani esperte di Giulia Ghisellini, cuoca con esperienze in cucine stellate in Italia e all’estero, che qui impasta e tira le sfoglie con il matterello, i piatti del pranzo sono preparati da Giorgio Romanini (per molti anni alla guida del ristorante Mavi) che si distingue per originalità, come si evince dal Gazpacho con alici del Cantabrico, olive taggiasche, giardiniera di sedano e mandorle, l’ Hummus di ceci, pomodori arrosto, dukkah, balsamico, taralli e coriandolo, il Cannolo croccante di spigola ripieno di gamberi rosa con insalata di mango, cetrioli, coriandolo e arachidi e maionese al lime o nel Semifreddo al cioccolato, salsa cioccolato bianco e nocciola, farro soffiato al miele e crumble.

I prodotti

Ma torniamo alla pasta fresca, evocativa già nel nome del locale, Casadora, che unisce le parole “Casa”, luogo eletto al piacere della cucina, e “Dora”, diminutivo di “Azdora(“zdoura” dal dialetto Bolognese), figura leggendaria del mondo felliniano, regina del focolare e colonna portante della famiglia, simbolo di un’operosità instancabile e cardine dei piatti di famiglia più tradizionali.

Dall’unione di questi due concetti Giulia e Valerio sono partiti per progettare un posto nel quale proporre paste ripiene classichetortellini, agnolotti, ravioli, tonnarelli, gnocchi –, particolari e moderne come i Tagliolini con burro acido, bottarga e limone, i Ravioli ripieni di totani, patate e zenzero all’ aglio, olio e peperoncino, i Cappellacci ripieni di gamberi, gazpacho e coulis di erbe e mandorle ma anche di respiro internazionale come gyoza o noodles, ideali per preparare un gustoso ramen, come per esempio i Noodles semintegrali con verdure di stagione, mentsuyu, funghi shitake, arachidi, coriandolo, cipollotto e katsuobushi.

 Il locale

Un locale accogliente e studiato in ogni dettaglio, caratterizzato dal bellissimo bancone lungo 3 metri posto all’entrata, alle spalle del quale è possibile ammirare il laboratorio a vista e la cucina. Siccome Casadora è un “pastificio con cucina” è possibile acquistare la pasta fresca da preparare a casa o fermarsi a mangiare un piatto sia nel dehors fuori, che nei tavoli all’interno.

Ogni giorno Giulia prepara, nel laboratorio, diversi formati di pasta fresca da consumare a breve, ma anche abbattute, poiché contengono ripieni “particolari. Questa prima produzione verrà arricchita di volta in volta con nuove proposte, da gustare con le salse, i sughi e i brodi preparati dalla brigata di Casadora e disponibili per essere acquisti.

Perché comprare eccellenti tortellini e rovinarli a casa con un brodo preparato frettolosamente? Abbiamo deciso di produrre anche una serie di condimenti che permetteranno alla nostra clientela di valorizzare la pasta che sceglieranno” dichiara Giulia. A completare l’offerta un’ampia scaffalatura con la selezione di prodotti in vendita, tutti italiani e di piccole aziende, dai pomodori al vino, con un occhio di riguardo al biologico. Con l’autunno il menu verrà impreziosito dai primi della tradizione romana.

Indirizzo

Casadora

Via Oslavia, 11, 00195 Roma RM

Tel. 06 9799 7397

Sito web

Casadora – pastificio con cucina, è aperto dal lunedì al sabato dalle 9.30 alle 20 per la vendita della pasta, mentre dalle 12.30 alle 15.00 è possibile pranzare. Il venerdì e il sabato il locale è inoltre aperto anche per la cena, mentre la domenica mattina è possibile solo acquistare la pasta fresca.