Quali sono i piatti che ogni italiano esperto di cucina dovrebbe conoscere secondo Giancarlo Perbellini

Lo chef Giancarlo Perbellini, alla guida del ristorante Casa Perbellini di Verona (2 stelle Michelin), ha scelto una serie di piatti che ogni italiano dovrebbe saper cucinare e conoscere per definirsi un vero esperto.

0
6275
perbellini piatti
I Piatti

Una nazione dalla grande tradizione gastronomica con le sue infinite declinazioni regionali, che spesso si differenziano ulteriormente da paese a paese se non addirittura da famiglia in famiglia. L’Italia è rinomata in tutto il mondo (anche) per la ricchezza di ricette e di sapori, ma quali sono i piatti che ogni italiano dovrebbe conoscere e saper cucinare per potersi definire un vero esperto?

Business Insider ha rivolto questa domanda recentemente allo chef Giancarlo Perbellini, titolare del ristorante Casa Perbellini di Verona (2 stelle Michelin), che ha indicato i piatti che a suo avviso bisogna assolutamente saper preparare.

 

I piatti

Frittata

Le uova, ingrediente basilare di molte ricette regionali, sono utilizzare per la loro versatilità, e consentono di preparare la frittata, piatto che spesso consente di recuperare anche la pasta avanzata.

 

Uovo all’occhio di bue

Ancora uova, in una versione veloce e golosa, da abbinare magari agli asparagi. Lasciare il tuorlo morbido permette di assaporarlo con un po’ di pane.

 

Pizza

Pizza di Ciro Salvo

Il piatto più iconico del nostro paese con le sue tante varianti, dalla napoletana alla romana, passando per quella al taglio o al padellino.

 

Vitello tonnato

Grande classico della cucina piemontese, molto in voga negli anni ottanta, è tornato prepotentemente alla ribalta grazie ad alcuni interpretazioni in chiave moderna.

 

Parmigiana di melanzane

Altro piatto fondamentale della tradizione culinaria del nostro paese, si prepara con le melanzane fritte, anche se esistono le versioni con melanzane grigliate o al vapore, come suggerito da Perbellini.

 

Arancini

Pino Cuttaia

Arancine o Arancini? Il dubbio amletico che divide la Sicilia, nella cui parte orientale questo piatto è declinato al femminile. Una golosa palla di riso famosa soprattutto nelle versioni con carne e piselli o con prosciutto e besciamella.

 

Cozze

Molto utilizzate nelle città di mare, si prestano ad esser preparato in vari modi, come nella famosa versione napoletana “all’impepata”

 

Spaghetti al pomodoro

Piatto iconico del “Made in Italy” e da sempre banco di prova per gli chef: gli spaghetti al pomodoro sono rappresentativi del rapporto degli italiani con la propria terra.

 

Pasta e fagioli

Piatto di origine contadina preparato un po’ ovunque, la cui ricetta varia da territorio a territorio, si lascia apprezzare anche il giorno dopo, quando si addensa.

 

Risotto alla milanese

Carlo Cracco

Originario della città di Milano, il risotto alla milanese ha già fatto il giro del mondo. Divenuto un classico della cucina italiana, è caratterizzato dal profumo e dal colore dello zafferano, ed è stato reinterpretato da grandi chef del nostro paese come Gualtiero Marchesi.

 

Minestrone

Una zuppa di verdure e legumi, la cui ricetta cambia di stagione in stagione grazie alla freschezza dei prodotti disponibili nei vari momenti dell’anno. Tra le versioni più conosciute c’è la Ribollita Toscana con il cavolo nero.

 

Lasagne

Classiche con il ragù alla bolognese, ma anche verdi con il pesto, o magari bianche con la besciamella e ancora di pesce, con il salmone: le lasagne sono da sempre uno dei piatti più apprezzati da tutte le famiglie italiane.

 

Tagliatelle al ragù

Sempre restando in tema ragù, è d’obbligo menzionare anche il suo utilizzo per condire le tagliatelle, spesso preparate fresche con la pasta all’uovo.

 

Pasta aglio, olio e peperoncino

Piatto di Aimo e Nadia

Piatto svuota frigo ma anche della mezzanotte: una soluzione facile, semplice e gustosa per portare in tavola un bel piatto di pasta.

 

Gnocchi

Dall’impasto di patate e farina nascono gli gnocchi, famosi soprattutto nella versione “alla sorrentina”, con pomodoro e fiordilatte, ma che si adattano a svariati tipi di condimento.

 

Carbonara

Piatto iconico della tradizione romana, si prepara con uova, guanciale, pecorino e pepe. Pochi ingredienti e pochi passaggi per un unico, fondamentale, obiettivo: mantenere l’uovo cremoso!

 

Cotoletta alla milanese

Piatto tipico della cucina milanese, si è poi diffuso in tutto il paese. La versione classica prevede la fetta di carne alta almeno 3 cm, con l’osso, e fritta nel burro chiarificato per consentire all’impanatura di restare croccante e ben attaccata alla carne.

 

Polpette al sugo

Altro piatto fondamentale e molto diffuso, soprattutto nella versione con il sugo di pomodoro, le polpette possono essere preparate in molte varianti, anche con il pesce o le verdure.

 

Spezzatino

Uno stufato che può esser preparato con vari tagli di carni, e che viene solitamente abbinato alla salsa di pomodoro ma anche alle patate ed ai piselli.

 

Frittura

Ogni regione ha la sua versione del “fritto”: nelle zone costiere il protagonista è il pesce, con la paranza o i calamari, nelle zone interne invece troviamo un misto di carne e verdura. In Piemonte si abbinano interiora ed elementi dolci, nella Marche si utilizzano le olive, in Campania si prepara la mozzarella “in carrozza”.

 

Scaloppine

Fettine di vitello infarinate, poi rosolate e cosparse di succo di limone o vino bianco, un grande classico.

 

Baccalà

Molti diffuso in Veneto nella versione “alla vicentina”, ma apprezzato anche mantecato o cotto a zuppa con pomodori ed olive, piatto diffuso in Campania.

 

Ossobuco

Il piatto milanese per antonomasia. Generalmente a base di carne bovina che viene sottoposta ad una cottura molto lunga, può esser servito con una gremolada (mix di prezzemolo, aglio e limone) o con verdure a dadini.

 

Budino

Dessert al cucchiaio apprezzato dai bambini, viene preparato soprattutto al cioccolato ed alla vaniglia.

 

Tiramisù

Dolce conosciuto e diffuso in tutto il mondo, spesso viene interpretato o reinterpretato in chiave personale, cambiando tipologia di biscotti e sapori, ricorrendo anche alla frutta, anche se la versione classica prevede l’utilizzo di caffè, mascarpone, uova e savoiardi.

 

Panna cotta

Altro dolce al cucchiaio, che per essere preparata alla perfezione richiede la giusta dose di gelatina, in modo che non risulti troppo dura o troppo molle.

 

Frittelle

Il fritto torna protagonista con una ricetta casalinga cara alla maggior parte degli italiani, quella delle frittelle, che possono essere preparate con ciò che si ha a disposizione, come le mele, l’uvetta o le prugne secche.

 

Zabaione

Preparato a bagnomaria con tuorli d’uovo, zucchero e Marsala, un vino liquoroso, è un dolce presente in quasi tutti i menu italiani.

 

Torta di mele

La torta per eccellenza, semplice, genuina, gustosa, adatta per ogni momento della giornata, dalla colazione alla merenda ma anche per la chiusura del pasto. Ne esistono più versioni, da quella con la pasta sfoglia a quella con la pasta frolla, ma anche con un impasto a base di farina, zucchero e uova.

Fonte: Business Insider