Daniel Boulud eletto miglior cuoco del pianeta: ecco tutti i vincitori de Les Grandes Tables du Monde 2021

L’associazione Les Grandes Tables du Monde ha assegnato i suoi riconoscimenti per il 2021: miglior chef, miglior sommelier, miglior pasticcere e maître di sala.

0
85
La notizia

Il miglior chef al mondo del 2021 per l’associazione Les Grandes Tables du Monde, che riunisce 184 tra le più eccellenti realtà ristorative in 25 paesi dei cinque continenti, è il francese Daniel Boulud con il suo ristorante Daniel. Lionese d’origine, a New York ormai da più di trent’anni, “per molti nordamericani incarna l’essenza della gastronomia francese” per quel suo interpretare tecniche e consistenze tipicamente francesi, attraverso prodotti e sapori americani.  Ciò che crea è un mix unico e personale che ne definisce la cifra stilistica, la stessa che gli ha permesso di farsi spazio nel panorama culinario internazionale.

Crediti Helge Kirchberger

La consacrazione era arrivata tra i fornelli de Le Cirque, cucinando per il mondo dello star system, per le famiglie reali e per personaggi di spicco della politica. È nel 1993 che Boulard sceglie di intraprendere la propria strada aprendo prima il Daniel, due stelle Michelin, e successivamente altri ristoranti tra Toronto, Montreal, Dubai, Singapore, le Bahamas.

Pagina ufficiale Daniel Boulud (Facebook)

Oltre all’ambito cucina, sono stati diversi i riconoscimenti assegnati dall’Associazione Les Grandes Tables du Monde che premia “un’esperienza gastronomica e sensoriale unica attraverso la promozione dell’alta cucina contemporanea”. L’argentino Sergio Calderon, della Maison Bras di Laguiole en Aubrac (Massiccio Centrale), è stato votato miglior sommelier del mondo, per “il suo approccio al vino molto libero, senza preconcetti, senza pregiudizi”.

Crediti Sergio Calderon

Premio miglior pasticcere al siciliano Giuseppe Amato, del ristorante La Pergola di Roma (3 stelle Michelin). Nei suoi dolci vi sono grandi classici come il cannolo siciliano, che diventa indimenticabile, e sperimentazioni più ardite con abbinamenti inaspettati come l’associazione del lampone con il pepe di Giava.

Giuseppe Amato

E infine, premio miglior maître di sala a Jenny Yun, del ristorante Manresa di Los Gatos – California.

Fonte: leprogres.fr

Foto di Copertina: Crediti Ristorante Daniel